,

Corsa del Ciocco: la vittoria del rione di Sant’Agabito

Vince San Liborio nella “staffetta dei bimbi” e Santa Croce nella corsa del “Ciocchetto”

Aria di festa e di trepidazione al Palio di Sant’Agabito venerdì scorso a Marciana. L’evento ha coinvolto i sei rioni del borgo (San Francesco, San Liborio, Santa Croce, Sant’Agabito, San Sebastiano e San Frediano) in una serie di gare, tutte emozionanti e spettacolari. Nelle ultime luci del giorno piazza For di Porta ha accolto il bianco e il blu degli Archi del Grande Falco per il Palio dei Rioni. Gli arcieri di tutte le età, con i bei costumi medievali, hanno gareggiato dimostrando abilità e precisione nel colpire i bersagli. Vincitore il rione di Sant’Agabito.

 Alle 22.00 dal centro del paese al suono dei tamburi è partito il corteo con tutti gli arcieri e i 72 atleti delle gare del Ciocco mentre il pubblico si disponeva numeroso sia lungo il percorso della gara che all’arrivo. In piazza For di Porta il “Maestro Cerimoniere” Guido Lupi ha introdotto il Palio di Sant’Agabito presentando le squadre, il percorso e consegnando i “ciocchi”. Novità di questa edizione la corsa del “Ciocchetto dei ragazzi”, nuova gara che coinvolge i teen ager.

Quattro gli atleti per ogni rione in ognuna delle tre corse: la “staffetta dei bimbi” (staffetta mista dai 7 ai 12 anni), il “Ciocchetto” (staffetta mista dai 13 ai 17 anni con tronco di 4 kg.) e la tradizionale “Corsa del Ciocco” con tronco di ca. 18 kg. .

Il percorso è sempre quello classico che dalla piazza sale su nel paese passando davanti alla chiesa di S.Caterina, a piazza della Gogna e scende lungo via Santa Croce di nuovo verso piazza For di Porta, un percorso non lungo ma assai impegnativo.

Alle 22.30 la partenza dei più piccoli, bimbe e bimbi insieme, velocissimi e determinati, che hanno incantato ed emozionato il pubblico numeroso. Di seguito la gara dei ragazzi e quindi la sfida della gara spettacolare degli adulti dove velocità e potenza sfrecciano nelle vie del paese.

 Il vincitore del 2023 è il rione di Sant’Agabito che trionfa sia nella Corsa del Ciocco che nel Palio dei Rioni con gli arcieri. Primo posto anche per San Liborio nella “staffetta dei bimbi” e per Santa Croce nella corsa del “Ciocchetto”.

L’edizione di quest’anno resterà nella memoria per lo straordinario ritorno dello spirito agonistico e della passione per lo sport e, soprattutto, per l’energia inaspettata delle nuove generazioni, un ottimo segno per il futuro del Palio.

 Soddisfazione dell’Amministrazione comunale che ringrazia la Pro Loco Marciana-Elba, l’associazione Il Rifugio, gli Archi del Grande Falco e tutti coloro che hanno dato supporto all’organizzazione, tutti gli atleti marcianesi e non, il pubblico che ha partecipato numeroso ed entusiasta, la Misericordia di Pomonte e Chiessi, la Racchetta sezione Elba, l’Edicola Elbana Show per la diretta su Facebook e, naturalmente, la Polizia Municipale e gli operai del Comune di Marciana.

 Le classifiche finali

 Staffetta Bimbi:

1 San Liborio

2 Santa Croce

3 Sant’Agabito

4 San Francesco

5 San Sebastiano

6 San Frediano

 

Corsa del Ciocchetto

1 Santa Croce 

2 San Francesco

3 San Liborio

4 San Frediano

5 Sant’Agabito

6 San Sebastiano

 

Corsa del Ciocco

1 Sant’Agabito  

2 San Frediano

3 San Francesco

4 San Sebastiano

5 Santa Croce 

6 San Liborio

 

Palio dei Rioni

1 Sant’Agabito  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marciana in lutto per la scomparsa di Zelia Anselmi Ferrini

Per 35 anni è stata la storica cuoca della rosticceria "Red Devil" e della mensa scolastica

“Una Giornata di Miele” alla Collegiata di San Sebastiano

Sabato 25 Maggio un incontro dedicato, con degustazioni, analisi sensoriali e storie

“Figli del Capanne”, il racconto della storia degli elbani

Il progetto dell' Associazione Pedalta: una rassegna video per conservare la memoria