L'intervento

Aeroporto, Landi: “O si amplia o destinato a chiudere”

Il consigliere regionale (Lega) considera l'ampliamento uno sviluppo sociale

Landi-Ceccardi presso aeroporto Elba

Il referendum sull’aeroporto in programma domenica prossima è un momento di democrazia, e in quanto tale merita rispetto e considerazione. Proprio per la sua rilevanza sarebbe stato forse opportuno concedere maggior tempo e maggiori occasioni di confronto. Così non è stato, ma confido che, nonostante gli ostacoli e i messaggi mistificatori della realtà dei fatti, i campesi si rechino numerosissimi alle urne per esprimere un voto informato e consapevole. Informato circa le caratteristiche del progetto: manca, va detto la valutazione d’impatto ambientale, ma dagli elementi a disposizione sappiamo che la nuova pista non varierà i vincoli di sicurezza e ospiterà aerei più moderni che staccheranno dalla pista prima di quanto non facciano adesso, diminuendo l’inquinamento. Oltre all’ambiente, le ripercussioni sulla cittadinanza: a partire dalla imprescindibile salvaguardia dei beni dei campesi che insistono nell’area. Problematiche ben note da anni, ma che nessuno ad oggi ha affrontato.
Consapevole circa le conseguenze e le opportunità. Le conseguenze per Campo e l’intera Isola di una bocciatura dell’allungamento della pista sono evidenti: l’aeroporto così com’è è destinato alla chiusura. E ciò significa impatto negativo sulla continuità territoriale e sul turismo. Al contrario, una nuova pista favorirà i collegamenti per i residenti, che potranno con maggior facilità raggiungere il continente, ad esempio, per fare una visita medica o frequentare un corso universitario. Uno sviluppo sociale, ma anche economico, in quanto si incentiverà un turismo di qualità, con effetti positivi per l’indotto di Campo e di tutta l’Elba. Purtroppo un tema così rilevante per il futuro della nostra Isola è stato affrontato in modo divisivo ed esasperante. Il contrario di quel che sarebbe dovuto accadere: non favorire due tifoserie, ma aprire un confronto sereno e produttivo nell’interesse esclusivo di noi cittadini e del nostro territorio.

Marco Landi
consigliere regionale Toscana – gruppo Lega

3 risposte a “Aeroporto, Landi: “O si amplia o destinato a chiudere”

  1. Antonella Arvecchi Rispondi

    Non ci sono soldi! Già è difficile per tutti aumenti prezzi, spesa” per il quali i prezzi sono raddoppiati”, figli, bollette ecc!!, e i stipendi sono sempre gli stessi!! Bisogna vivere!!e l Elba non se lo può permettere!

    21 Aprile 2023 alle 15:14

  2. Antonella Arvecchi Rispondi

    Non ci sono soldi! Già è difficile per tutti aumenti prezzi, spesa” per il quali i prezzi nei supermercatisono raddoppiati”, figli, bollette ecc!!, e i stipendi sono sempre gli stessi!! Bisogna vivere!!e l Elba non se lo può permettere!

    21 Aprile 2023 alle 15:13

  3. Antonella Rispondi

    C’è li metta lei i soldi!! Dato che se lo può permettere!!

    21 Aprile 2023 alle 15:10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Le proposte educative del Sistema Museale si allargano

Storia, arte, archeologia, natura, affascinano i giovani che si avvicinano al progetto

Portoferraio, 70 anni di cambiamento. Le testimonianze

Le voci di ieri e di oggi fra preziosi ricordi e i nostri tempi. (Giacomelli, Giorgi, Galletti)