Aeroporto, è polemica fra Provincia e sindaco di Campo

Dura risposta di Montauti alla presidente Scarpellini: "Prima di parlare fate il vostro"

E’ polemica sui social media fra il sindaco di Campo nell’Elba Montauti e la Provincia di Livorno sulla questione dell’aeroporto di La Pila. Nelle scorse ore, la Provincia, con una nota a firma della presidente Scarpellini e del consigliere provinciale elbano Solforetti, aveva definito l’allungamento della pista di La Pila (oggetto nei prossimi giorni di un referendum a Campo Elba, ndr) come una “opera essenziale per il territorio”.

“La Provincia di Livorno – scrivono Scarpellini e Solforetti in un comunicato –  crede fortemente nello sviluppo dell’aeroporto dell’Isola d’Elba, infrastruttura essenziale per dare sostanza alla continuità territoriale, e che la crescita di questa infrastruttura sia da considerarsi un vantaggio per la promozione del nostro territorio. Sono ormai diversi anni che la Regione Toscana si è resa disponibile ad impegnare risorse per questo tipo di investimento, aspettandosi però una risposta condivisa da tutto il comprensorio territoriale. Dopo tutto questo tempo è arrivato dunque il momento che tale risposta sia data e che vengano politicamente assunte le responsabilità di certe scelte e delle loro conseguenze.

È una decisione che per essere presa ha avuto così tanto tempo a disposizione, da non poter certo essere definita “calata dall’alto”. Il futuro dell’aeroporto elbano passerà quindi da un referendum consultivo dal quesito più che opinabile, non tenendo comunque in considerazione un Piano Operativo approvato in Consiglio Comunale (e quindi dai cittadini) dove, seppur subordinati alla formazione di uno studio di fattibilità, “… sono individuati obiettivi di sviluppo, riqualificazione funzionale, ampliamento degli spazi e dei servizi complementari”.

Scarpellini e Solforetti concludono la loro nota affermando che “dispiace, con tutta sincerità, che la scelta del futuro di un’opera comprensoriale non debba essere ampliata all’intera comunità dell’isola che rappresenta e al cui servizio è dedicata”.

Non si è fatta attendere sui social media la dura risposta del sindaco di Campo nell’Elba a Scarpellini e Solforetti: “Prima sistemate le strade – ha scritto Davide Montauti –  poi fate la manutenzione alle scuole e se vi avanza tempo occupatevi di controllare il servizio del trasporto pubblico locale (gli autobus) poi, quando avete finito, parlate anche dell’aeroporto!”

 

Una risposta a “Aeroporto, è polemica fra Provincia e sindaco di Campo

  1. Flavio Marzolla Rispondi

    Non si può che concordare con il Sindaco di Campo. Molti servizi all’Elba sono prioritari. Soprattutto i servizi marittimi, che rappresentano la vera e unica continuità territoriale. La concessione delle vecchie carrette del mare scade tra poco e nessun amministratore, dai Comuni, alla Regione, spende una parola per richiedere un servizio “almeno decente” .
    L’aeroporto non può, in nessun modo, sostituire o sopperire al servizio marittimo. Questo è solo e semplice buonsenso.

    5 Aprile 2023 alle 21:06

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Fa discutere il filmato del cinghiale “preso per le zampe”

L'animale è entrato in un ristorante di sera ed è stato allontanato da un passante

AssoComElba: “Preoccupazione per gli stabilimenti balneari”

Rosso e Martinenghi: "Mappatura concessioni sui litorali è inopportuna fuga in avanti"

Alatoscana, il sindacato proclama lo stato di agitazione

Filt Cigl: "Preoccupati per l'assenza di iniziative della Regione dopo il referendum"