Il musicista elbano Claudio Miliani nel progetto Insulae Lab

Una serie di concerti per il sassofonista dei DOC nel nuovo progetto di Paolo Fresu

Il sassofonista elbano Claudio Miliani è stato inserito in uno dei nove progetti di Insulae Lab, il centro di produzione del jazz e della creatività artistica delle isole del Mediterraneo ideato e diretto dal noto trombettista Paolo Fresu.

L’iniziativa è nata a Berchidda, piccolo paese del nord Sardegna, sede di un celebre festival jazz internazionale, e da questa prendono forma nove nuove produzioni originali, frutto di residenze artistiche. Inoltre ogni anno Insulae Lab ospiterà a Berchidda e dintorni 60 concerti e eventi.

In questo contesto Miliani rappresenta  l’Isola d’Elba, grazie ad un contatto avuto con Paolo Fresu per il progetto elbano dei Doc – Musica di Scoglio, di cui il musicista longonese è a sua volta ideatore e leader.

“Insulae lab – ha spiegato Fresu – punta a coinvolgere i territori e rigenerarli e a diffondere la cultura del jazz grazie a una rete di festival e manifestazioni. Una preziosa opportunità per gli artisti sardi e delle aree del Mediterraneo”

Claudio Miliani è stato inserito nel gruppo “To be or not to bop”, un progetto con una “forte connotazione be-bop con composizioni originali e standard della tradizione artistica composto ed eseguito da un gruppo internazionale con musicisti siciliani, sardi, greci, maltesi e (si legge nella presentazione) elbani”.

Miliani suonerà con artisti del calibro di Paolo Vicari, Elias Lapia, Nicola Muresu, Fanou Torracinta e Joe Debono.

I primi impegni per il gruppo di “To be or not to bop” saranno Il 16 novembre a Berchidda, Il 10 dicembre alla Casa del Jazz di  Roma e l’11 dicembre a Malta.Il musicista elbano

Una risposta a “Il musicista elbano Claudio Miliani nel progetto Insulae Lab

  1. massimo leonardi Rispondi

    grande eccellenza elbana …. complimenti

    10 Novembre 2022 alle 17:26

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Sport e alta cucina, importanti risultati per gli chef marinesi

Il comune: “Grazie a Leandro Carotenuto e Mingo Lucchesi danno lustro al paese”

Vinum Insulae di Stefano Muti al Soave Film Festival

Il documentario sul progetto "Nesos" dell'azienda Arrighi proiettato il 17 Novembre

Lo chef elbano Leandro Carotenuto premiato a Golosaria

Prestigioso riconoscimento per il ristorante elbano Umami di Marciana Marina