Portoferraio

Riprendono le camminate gratuite gestite dall’Auser

Venerdì 28 ottobre percorso panoramico lungo la strada dell'Enfola. le informazioni

Il 28 ottobre, alle ore 15, riprendono le camminate gestite dall’Auser, acronimo di Autogestione dei servizi per la solidarietà, un’ associazione che punta alla valorizzazione delle persone e delle loro relazioni socio culturali. La nuova escursione, gratuita, è fissata quindi per venerdì prossimo, con ritrovo presso gli orti sociali di via Nomellini, nel quartiere periferico di Albereto a Portoferraio. In caso di condizioni atmosferiche avverse l’escursione sarà rinviata. L’Auser isolana è diretta dal Presidente Giancarlo Pacini e tale piano sociale salutistico fa capo ad un progetto realizzato per conto del comune locale. Di recente, sempre nella sede degli orti sociali gestiti dall’Auser, si è tenuta una riunione di tutti coloro che sono impegnati in questa esperienza di coltivazione di ortaggi e chi vuole può ancora aderire per avere uno degli orti esistenti. Basta chiamare il cellulare del presidente 3358421027 o della segretaria Cosetta Pellegrini 3497176069.

La camminata fissata per il 28 ottobre prevede un percorso panoramico, lungo la strada che porta all’Enfola, fino ad arrivare al belvedere del Puntale, dove ci sarà una sosta per poi far ritorno al luogo di partenza. L’iniziativa fa parte del piano “Gruppi di cammino”, creato dalla regione Toscana d’intesa col Dipartimento di Medicina dello Sport di Livorno, e accordi anche con il distretto Elba dell’Asl che fa parte dell’ Usl nord-ovest. Con tali impegni si vuole coinvolgere chiunque e in particolare i meno giovani, spesso sedentari. Partecipare alle camminate, facili, in ambito comunale, crea, oltre l’aspetto salutistico, anche una occasione di socialità e di conoscenza del territorio. A condurre la passeggiata del Puntale sarà Paolo Andreoli unitamente a Fabrizio Antonini e Fabio Cignoni, aderenti all’Auser, che hanno fatto corsi specifici per condurre tali esperienze.
La detta riunione dei 14 ortisti aderenti all’Auser, tutti volontari, ha messo a fuoco l’andamento delle coltivazioni che hanno dato buoni risultati, e se altri vogliono aderire possono farlo telefonando ai numeri prima ricordati. Inoltre il presidente Pacini segnala che l’associazione dispone di un auto di servizio, con la quale si possono compiere azioni solidali, sempre gratuite, per accompagnare persone in difficoltà a fare la spesa oppure per raggiungere un medico o andare a fare analisi mediche all’ospedale o altri servizi del genere. Anche in questo caso bisogna telefonare per ottenere questo intervento che vede impegnati Giuliano Velasco ed altri volontari. Alla fine della riunione Pacini ha fatto presente che il comune, nei mesi futuri, preparerà un bando per l’assegnazione definitiva degli orti agli interessati. C’è infine da rimarcare che da qualche settimana l’associazione, che annovera circa 140 iscritti, ha lanciato la raccolta di fondi per far fronte alle spese da sostenere nei vari impegni programmati, per cui chi vuole può liberamente contribuire donando all’IBAN IT96M0306967684510780784698.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auser, crescono le adesioni ai “Gruppi di cammino”

Prossimo appuntamento mercoledì 7, con una visita alle Fortezze e al Falcone

La Confesercenti Isola d’Elba festeggia i suoi primi 50 anni

Nel corso della serata premiati i soci storici, le testimonianze e un po' di commozione

Rinviato per l’annunciato maltempo “Pane e Convio”

L'appuntamento previsto per il 4 dicembre in occasione della festa di S. Barbara