Promozione del territorio

“Napoleone Experience” la proposta dell’ Elba dal 2023

Una nuova serie di viaggi turistico-esperienziali per sentirsi davvero Imperatore

L’Elba, l’isola di Napoleone Bonaparte, lancia “Napoleone Experience”, una nuova serie di esperienze di viaggio turistico-esperienziali che permetteranno ai visitatori di ritornare indietro di 200 anni quando l’Elba era governata dal grande corso Bonaparte.

“Napoleone Experience” prenderà il via nel 2023 e consentirà di vivere la vacanza a 360° gradi in chiave napoleonica, grazie a un’esperienza di viaggio unica, capace di mescolare cultura, enogastronomia, natura, folklore e naturalmente mare e relax.
Sarà come fare un viaggio indietro nel tempo quando la Capitale dell’Arcipelago Toscano era guidata dall’Imperatore, un grande innovatore che contribuì in maniera decisiva a fare dell’Isola un luogo moderno per l’epoca, con interventi che ancora oggi sono parte della cultura dell’Elba.

“Napoleone Experience” permetterà di immergersi nel clima dell’epoca: vivere l’emozione delle grandi feste in cui Paolina, sorella dell’Imperatore si faceva ammirare, cenare alla loro tavola degustando il vino Aleatico, tanto amato da Napoleone, passeggiare lungo i sentieri che da sempre guardano alla natia Corsica, scoprire come si viveva tra raffinato artigianato e preziosi minerali estratti dalla pancia dell’isola e molto altro.

Il nuovo progetto partirà nel 2023 e si svolgerà tra maggio a settembre per durare sette settimane, una per ogni località dell’Isola. I pacchetti di viaggio saranno presentati prossimamente e proporranno varie esperienze, tra le quali il visitatore potrà scegliere, creando così la propria unica vacanza napoleonica.

“Napoleone Experience” nasce da una partnership tra pubblico e privato, un meccanismo virtuoso che consente di costruire progetti di turismo innovativo e proiettare l’Isola verso il futuro.

L’Elba ospitò l’Imperatore per dieci mesi. Un periodo tanto breve quanto intenso, che incise profondamente sulla vita dell’isola, tanto che i segni sono ancora oggi evidenti. Il suo sbarco avvenne il 4 maggio 1814, a Portoferraio, dove ancora oggi è possibile vedere la zona esatta in cui il primo imperatore francese posò i piedi sull’isola. Da quel momento e fino al 27 febbraio 1815, la vita della comunità elbana venne stravolta dalla presenza di Napoleone e le sue tracce sono ancora ovunque. Tra tutte la bandiera simbolo elbano, che presenta tre api dorate su una striscia rossa in campo bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

I Carabinieri parlano di legalità alle medie di Campo

Al centro dell'incontro, bullismo, cyber bullismo ed utilizzo responsabile dei social

“Ogni giorno è 25 novembre”

di Circolo PD Portoferraio

Green Week, I libri donati agli istituti scolastici e il webinar

Empowerment di genere se ne è parlato a scuola e in azienda con Marzia Camarda