Esplosione in un rimessaggio barche, giovane ustionato

Il 25enne elbano è stato subito trasportato dall'elisoccorso al centro ustioni di Pisa

Incidente sul lavoro all’interno di una  una imbarcazione a Lacona nel primo pomeriggio di lunedì 29 agosto. Erano le 15,24 quando è partita la chiamata di soccorso al 112, numero unico delle emergenze. All’interno di un rimessaggio per imbarcazioni un giovane elbano, portoferraiese,  di 25 anni (le generalità non sono state ancora rese note) stava lavorando su un motore quando c’è stata un’esplosione con una fiammata provocata da una deflagrazione di combustibile.

Il giovane avrebbe riportato ustioni di secondo grado agli arti superiori e alla testa.

Sul posto immediatamente l’ambulanza medicalizzata della Pubblica Assistenza di Capoliveri, mentre la centrale operativa allertava anche l’elicottero Pegaso 2 della base di Grosseto, che arrivava prontamente sul posto.

Dopo i primi soccorsi e la stabilizzazione, il giovane è stato immediatamente preso in consegna da Pegaso che si è diretto verso il centro ustioni di Pisa.

La notizia è in aggiornamento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Maxi tamponamento coinvolte otto auto e uno scooter

Una ragazza e una bambina trasportate all'ospedale di Portoferraio. Traffico bloccato

Prevenzione, a Capoliveri il mese di ottobre si tinge di rosa

Il mese dedicato alla prevenzione dei tumori femminili, iniziative dell'amministrazione