E’ in libreria la guida alla visita del castello del Volterraio

Di Marcello Camici, è in formato Ebook reperibile presso le principali librerie online

Pubblicato dall’editore Youcanprint  è a disposizione degli interessati la “GUIDA ALLA VISITA DEL CASTELLO DEL VOLTERRAIO ” .(Vedi foto della prima di copertina.)
E’ pronto alla lettura in formato Ebook (electronic book) presso le principali librerie online .
Per la lettura clicca sul motore di ricerca il “Guida alla visita del castello del Volterraio” o il numero 9791221425741 (ISBN: international standard book number)
Chi va a visitare la fortezza la guida introduce alla conoscenza dei corpi e strutture murarie che costituiscono la complessa architettura del castello con relative funzioni.
Rende così intellegibile al visitatore quello che vede.
Tutta l’ architettura, che è di tipo militare, è predisposta per una difesa attiva e passiva ,piombante e radente.
La guida ne dà notizie in termini semplici mettendo così in grado chiunque di comprendere quello che vede: intende così colmare l’assenza di notizie esistente sull’argomento.
33 pagine corredate da foto con didascalìa.
Dopo un breve cenno di storia , si analizza la stratigrafia di tutto il complesso architettonico .
Poi si parla del rapporto struttura-funzione delle seguenti opere : torre, cortine murarie ,speroni, merlatura, camminamenti di ronda, bastione destro/rivellino ,bastione sinistro, contramine, rampa di accesso ,portale di accesso, spalto, garitta, casamatta/barbacane, edifici interni.
Infine consigli per una modalità di visita.

Dati tecnici:
Titolo: Guida alla visita del castello del Volterraio
Editore: Youcanprint
Autore: Marcello Camici
Categoria: guida
Tipo: Ebook (epub-mobi)
ISBN: 9791221425741
Pagine : 33
Lingua: Italiano
Costo : euro 4,49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Il romanzo “Quelle ragazze del ’62” presentato a Rio Elba

L'autore Danilo Alessi ha intrattenuto gli intervenuti con Angela Galli e Stefania Donda

I Misteri di Porto Longone portano l’Elba a Venezia

Il Premio Isola d’Elba al giallo storico di Bianchin & Colferai. ne parla il "Ridotto"

Alessandro Zaccuri si aggiudica il Premio Raffaello Brignetti

"Poco a me stesso” vince la 50esima edizione. Largo consenso e unanimi apprezzamenti