Legambiente

La notte delle falene e la mattina delle farfalle

Sono due le iniziative in programma il 27 e il 28 agosto. Obbligo di prenotazione

L’ultima Passeggiata dei Profumi di Agosto si incrocia con le iniziative del Santuario delle Farfalle “Ornella Casnati” di Monte Perone e si divide in due iniziative che porteranno chi lo vorrà a scoprire i misteriosi e sconosciuti lepidotteri notturni, le falene, e quelli colorati che volano di giorno sulla montagna elbana, le farfalle.
Il primo appuntamento organizzato da Legambiente, World Biodiversity Association (WBA) e Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano è alle 21,00 di Sabato 27 agosto con l’iniziativa “ Chi vola stanotte? Il popolo degli insetti notturni”, una serata dedicata alla ricerca della piccola fauna attiva durante le ore notturne.
Come spiega il curatore scientifico della serata, l’entomologo Leonardo Forbicioni, vicepresidente WBA e responsabile di Nat-Lab – Il Museo Naturalistico dell’Arcipelago Toscano, «Accenderemo le luci ed attenderemo l’arrivo di farfalle, coleotteri e tantissimi altri preziosi amici a sei zampe che sono attratti dalle luci artificiali. Cercheremo di scoprire i loro comportamenti, i loro “superpoteri” e le strategie che adottano per vivere nella totale oscurità! Inoltre capiremo quali sono i rischi dell’inquinamento luminoso e di quanto sia dannoso per migliaia di specie …molto spesso sconosciute».
Una serata “magica” nel buio della pineta di Monte Perone, rischiarata da una luce che attrae il piccolo popolo della notte, per conoscere animali sorprendenti, a volte minuscoli.
L’iniziativa si svolge è 600 metri di quota, quindi si consiglia di dotarsi di vestiti adatti perché farà fresco.

Il secondo appuntamento è la mattina dopo, domenica 28 agosto alle ore 9,00, sempre all’area picnic di Monte Perone da dove partirà una visita guidata da Legambiente per andare alla scoperta del “Santuario delle Farfalle Ornella Casnati”, un vero e proprio giardino montano che si snoda lungo un sentiero affacciato su panorami montani e marini mozzafiato, tra i cuscinetti spinosi di ginestra desoleana.
Una passeggiata adatta a tutti (con solo un breve tratto di salita impegnativo) di circa 4 km tra andata e ritorno.
Chi parteciperà si godrà la bellezza di un percorso vivo lungo i crinali della montagna elbana, tra pinete, macchia mediterranea, pratelli e lecci, fino a raggiungere il maceo, la cascata di granito, che fa da confine al Santuario delle Farfalle.
Si raccomandano scarpe chiuse adatte a camminare in montagna, cappellino e acqua.

Per entrambe le iniziative, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria
Chi non è socio di Legambiente deve firmare una liberatoria.
Per prenotazioni e informazioni:
legambientearcipelago@gmali.com – 3398801478
Facebook: @farfalleElba
prolocomarcianamarina@gmail.com – @prolocommarina

Programma passeggiate dei profumi 2022 (gli organizzatori possono riservarsi di apportare variazioni):
Settembre:
Domenica 4, ore 18,00; Domenica 11, ore 9,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

La visita al faro di Punta Polveraia, sperando nel recupero

di Club Alpino Italiano – Sottosezione ELBA

I complimenti di Legambiente alla Capitaneria

Per l'operazione di polizia ambientale la scoperta di ormeggi abusivi