Marina di Campo

 Alessandra Fagioli presenta il suo “ Mistero allo specchio”

Nella rassegna "Libri a Bordo" al giardino del Club del Mare mercoledì 24 agosto alle 19

Alessandra Fagioli

Mercoledì 24 agosto alle ore 19, presso il giardino del Club del Mare di Marina di Campo, l’ultimo appuntamento della rassegna “ Libri a bordo! “ sarà un incontro con il romanzo giallo : “ Mistero allo specchio” e la sua autrice Alessandra Fagioli.
Ritornano le protagoniste del precedente “ Scacco all’isola”: l’ex commissario Anna Tesei e la criminale Emma Lamon, un tempo amiche, ed ora impegnate in un duello a distanza per una trama dove la finzione narrativa può annunciare futuri delitti e la ricerca del colpevole diventa una caccia al tesoro tra le isole dell’Arcipelago Toscano e diverse città europee. Un enigma in itinere, nel quale l’inseguimento da parte dell’una e le tracce lasciate dall’altra rappresentano la sciarada di una antica amicizia e lo specchio di due anime solitarie, che sono forse le uniche a comprendersi reciprocamente.
Molte le descrizioni di luoghi di mare, un ambiente naturale che Alessandra Fagioli predilige, essendo l’Elba il suo luogo d’elezione e rifugio prediletto. Il mare è stato anche il filo conduttore dei libri presentati questa estate, un giallo viene quindi a completare la nostra dotazione di bordo!
Alessandra Fagioli, docente universitaria ed autrice di narrativa e critica, tiene anche corsi di scrittura creativa. Partecipa alla conversazione Giacomo Giovinazzo, scrittore ed editor. Sarà un’occasione per entrare nei meccanismi dell’invenzione letteraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Il romanzo “Quelle ragazze del ’62” presentato a Rio Elba

L'autore Danilo Alessi ha intrattenuto gli intervenuti con Angela Galli e Stefania Donda

I Misteri di Porto Longone portano l’Elba a Venezia

Il Premio Isola d’Elba al giallo storico di Bianchin & Colferai. ne parla il "Ridotto"

Alessandro Zaccuri si aggiudica il Premio Raffaello Brignetti

"Poco a me stesso” vince la 50esima edizione. Largo consenso e unanimi apprezzamenti