Legambiente

Passeggiata delle 7 Chiese (con sorpresa) a Marciana Marina

Continuano le iniziative alla scoperta del territorio, appuntamento il 21 agosto

Il 21 agosto passeggiata delle 7 Chiese (con sorpresa) a Marciana Marina
La Passeggiata delle 7 chiese è diventata uno dei trekking urbani più conosciuti tra quelli organizzati ogni estate a Marciana Marina da Legambiente Arcipelago Toscano, in collaborazione con Pro Loco Marciana Marina, Acqua dell’Elba e Parco Nazionale Arcipelago Toscano, ma quella di quest’anno avrà una sorpresa: la visita di una delle 7 chiese che viene aperta raramente al pubblico e solo per ospitare funzioni religiose.
Domenica 21 agosto, gli escursionisti curiosi e slow andranno alla scoperta di chiese e chiesine inoltrandosi nel labirinto di strade silenziose di Marciana Marina, tra vigne abbandonate, coltivi, selciati e muri a secco abitati da lucertole e catarulli (gechi), per scoprire devozione e vita, storie minime e natura, San Luigi e San Francesco e piccole chiesine familiari e sconosciute.
Un percorso alla scoperta di angoli ignorati , finirà con il sole che cala dietro la Torre, verso le chiesette dell’Anime e San Pietro, un lento viaggio nel passato e nel presente che finirà di fronte alla Chiesa parrocchiale di Santa Chiara.
La partecipazione è gratuita. Chi non è socio di Legambiente deve sottoscrivere una liberatoria. Si raccomandano: scarpe chiuse, cappellino e acqua
Prenotazione obbligatoria e info:
legambientearcipelago@gmail.com – 3398801478
prolocomarcianamarina@gmail.com – @prolocommarina
Programma passeggiate dei profumi 2022 (gli organizzatori possono riservarsi di apportare variazioni):
Agosto:
Domenica 21, ore 18,00; Domenica 28, ore 9,00
Settembre:
Domenica 4, ore 18,00; Domenica 11, ore 9,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

La visita al faro di Punta Polveraia, sperando nel recupero

di Club Alpino Italiano – Sottosezione ELBA

I complimenti di Legambiente alla Capitaneria

Per l'operazione di polizia ambientale la scoperta di ormeggi abusivi