Porto Azzurro: infarto a un detenuto, allertato l’elisoccorso

L'elicottero è atterrato nel campo sportivo e ha poi trasportato l'uomo a Grosseto

Intervento dell’elicottero Pegaso 2 della Regione Toscana nella mattina di lunedì1 agosto a Porto Azzurro. L’allarme era scattato alle 8,30, quando dalla Casa di Reclusione di Forte San Giacomo è stato interpellato il 112 per un malore di un detenuto di 54 anni, con forti dolori sul petto.

A raggiungere l’uomo all’interno della struttura è stata una ambulanza della Pubblica Assistenza di Capoliveri con infermiere a bordo, mentre la centrale operativa chiedeva anche l’intervento dell’elisoccorso.

I sanitari hanno quindi trasportato il detenuto, con i sintomi di un infarto in corso, presso il Campo Sportivo di Viale Europa, dove nel frattempo era atterrato Pegaso 2.

L’uomo, stabilizzato, è stato trasportato presso l’ospedale di Grosseto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Petrucci (FDI):” Stop alle barriere architettoniche sulle navi”

"Fondamentale il superamento degli ostacoli nei futuri affidamenti della Regione"