Elba: violenza sessuale su minore, arrestato dai Carabinieri

I fatti accaduti nella primavera del 2020, un italiano condannato a tre anni e mezzo

In esecuzione di un Ordine di Carcerazione emesso dal Tribunale di Livorno, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Portoferraio hanno arrestato un italiano residente sull’isola, condannato a una pena definitiva di 3 anni e mezzo di reclusione per violenza sessuale ai danni di una minorenne del luogo.

I fatti sono accaduti nella primavera del 2020. Le accurate e delicate indagini, svolte all’epoca dagli stessi militari che hanno proceduto all’arresto nei giorni scorsi, hanno permesso di ricostruire un quadro indiziario estremamente solido, avvalorato dalle numerose prove raccolte in ordine al reato compiuto, avallato dalla Procura della Repubblica di Livorno e sentenziato poi dal Tribunale di Livorno con condanna.

Appena ricevuto il mandato di cattura, i Carabinieri hanno immediatamente raggiunto l’abitazione dell’uomo, che già si trovava agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, e lo hanno tradotto presso la Casa di reclusione di Porto Azzurro, dove sta scontando la pena.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Servizio navetta in occasione dei fuochi di San Rocco

Il mezzo partirà da Rio Elba alle 22 e poi farà spola dal campo sportivo verso il paese

Fiamme da una baracca, incendio in località Lavacchio

Sul luogo i vigili del fuoco, i carabinieri forestali e volontari. Attivato l'elicottero

Incontro con la navigazione al tempo Etrusco

Appuntamento 21 agosto con le archeologhe Edina Regoli e Carolina Megale