Ripristinato da TIM l’antico sentiero di Rimercoio

Era stato danneggiato da dei lavori, risistemato con materiali e tecniche originali

Nei giorni scorsi TIM ha completato l’opera di restauro e risanamento conservativo dell’antica via di Rimercoio.
Il recupero dello storico percorso settecentesco consentirà a cittadini e turisti di continuare a godere di uno dei più suggestivi tracciati della rete sentieristica elbana all’interno del Parco Nazionale Arcipelago Toscano.
I lavori di restauro e risanamento, seguiti agli interventi infrastrutturali di TIM per la posa della fibra ottica, sono stati eseguiti nel rispetto delle antiche tecniche costruttive e dei materiali originali. In totale sono stati interessati dalle opere circa 180 metri lineari dell’antico basolato granitico di cui si compone il sentiero.
Nel corso delle attività di restauro, effettuate dall’Impresa Cellini e dirette dall’Architetto Alessandro Pastorelli, particolare attenzione è stata posta allo studio del sottofondo originario, al fine di restituire al sentiero un’efficace resistenza meccanica e permettere una maggiore permeabilità delle acque meteoriche. Si è quindi proceduto al recupero e alla catalogazione dei blocchi di granodiorite e alla posa dei tagliacque, fondamentali per ripristinare il naturale e storico ruscellamento delle acque superficiali, in modo da garantirne il corretto percorso fino a valle, scongiurando cedimenti del terreno. Infine, la posa dei lastroni superficiali è stata effettuata nel maggior rispetto possibile delle antiche collocazioni e delle tecniche costruttive del sentiero, al fine di restituirlo ai visitatori nella sua forma e solidità originarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Prima della fine dell’estate al via i lavori al Piano di Rio

Si ripristina la strada chiusa per le sinkhole. Soddisfazione di Provincia e Comune di Rio

“Stradello 10” di Wild Food Giglio è il vincitore di Upvivium

La conclusione dell'edizione 2022 del concorso enogastronomico dell'Arcipelago Toscano

Disponibili al pubblico i bagni pubblici all’Isola di Pianosa

Costati circa 100mila euro, realizzati dal Parco in collaborazione col Comune di Campo