“Quelle ragazze del ’62”, l’ultimo libro di Danilo Alessi

Diario di viaggio scritto da due ragazze che con l'isola avevano un rapporto importante

Fresco di stampa l’ultima fatica editoriale di Danilo Alessi con una pubblicazione che raccoglie un intento particolare quello di far riemergere, dare voce, far conoscere un diario di viaggio scritto nel 1962 da due ragazze che con l’isola avevano ed hanno, come vedremo, un rapporto importante. Il libro si intitola “Quelle ragazze del ’62. Il diario di viaggio di Giuliana e Sandra con la mitica Fiat 600 nell’Europa degli anni Sessanta del ‘900“.

Dalla IV di copertina:

Due ragazze, in “600”, decidono di avventurarsi da sole in un viaggio senza  meta e limiti di tempo in lungo e largo per l’Europa. E di scrivere un diario a  quattro mani, una specie di “diario di bordo”, dove ogni giorno riportare le loro  sensazioni, origini, storie e leggende dei luoghi visitati, incontri più o meno  stravaganti, interessanti e talvolta stupefacenti scoperte. Un diario rimasto nel  cassetto e riportato alla luce sessant’anni dopo per farne un progetto editoriale  ibrido. Era il 1962 ed era un’altra Europa e anche altri “tempi” per quelle ragazze  quando ancora le gonne si portavano sotto i ginocchi.(Danilo Alessi)

Ho voluto seguire una traccia mitico psicologica per introdurre questa  narrazione perché è la prima cosa che ho sentito in me: l’ammirazione per due  personalità di sicuro particolari. La mia lettura riguarda l’attivazione di una  energia psichica precisa, ‘una qualità della polarità femminile della coscienza’,   unita alla consapevolezza di come siamo attualmente ancora lontani a livello  collettivo da aperture a visioni più ampie al di là di quelle dominanti culturali  che tuttora condizionano la nostra rappresentazione del mondo e sono la prima  causa delle ferite che per esteso e su un’ampia scala temporale abbiamo apportato al pianeta. (L’editore)

DANILO ALESSI – vive all’Isola  d’Elba dove ha prevalentemente svolto  attività politica assumendo vari incarichi  istituzionali. Collaboratore parlamentare  nella segreteria del Gruppo Pds  durante il quinquennio 1996-2001 e  nella Vicepresidenza della Camera dei  Deputati nei tre anni successivi.  Garante dell’Archivio Audiovisivo del  Movimento Operaio e Democratico  (Aamod Fondazione), è autore della  Rassegna storica della stampa all’Elba  dall’Unità d’Italia al 1960 e di innumerevoli   relazioni tematiche in convegni  di studi e assemblee congressuali.  È stato corrispondente de «l’Unità» e direttore  del mensile dei comunisti elbani

«Elba Oggi».  

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Alessandro Pugi è in libreria con il suo ultimo libro

"Le parole del cuore" sarà presentato il 24 agosto al centro De Laugier

Quelle ragazze del ’62 raccontato al centro De Laugier

La rassegna “Parole in chiostro” ha ospitato il nuovo lavoro di Danilo Alessi