La lettera

“Continuano i ritardi dei traghetti, Baccelli intervenga”

di Azzurro Donna Elba

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Quanto accaduto nella giornata del 9 luglio 2022 sui porti di Piombino e Portoferraio è frutto di una serie di disservizi e mancati controlli da parte delle autorità preposte, in primis in regione, che gli elbani sperimentano quotidianamente sulla propria pelle. La continuità territoriale non solo non esiste, ma abbiamo anche scoperto che sulle navi, non ci sono neanche posti riservati per i residenti  L’assessore regionale Baccelli, aveva dichiarato a gran voce che dal 9 luglio sarebbe andato tutto a posto, ma la situazione è peggiorata e i passeggeri che dovevano partire alle 15 da Portoferraio sono sbarcati a Piombino alle 18.45 dal garage in quanto sembra che la nave abbia avuto  a problematiche di attracco.  Ci  auguriamo quindi che l’assessore Baccelli intervenga tempestivamente per far riservare a tutte le compagnie dei posti auto e passeggeri ai residenti in modo che gli elbani non siano trattati da cittadini di serie B  visto che devono traghettare anche  per necessità e non sempre per diletto.

 

Azzurro Donna Elba

Tiziana Giudicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Ritrovata viva la donna scomparsa il 14 agosto da Procchio

E' stata individuata su una scogliera poco prima delle 20 e trasportata all'ospedale

Ritrovato il cane della persona scomparsa, ricerche in corso

Trovato anche il cellulare della donna, si cerca in mare. Ecco chi è la scomparsa

Procchio, ancora nessuna notizia della donna scomparsa

Attivo il presidio di coordinamento dei Vigili del Fuoco, ricerche spostate verso il mare