Stradarts avrà come teatro il centro storico della città

L'iniziativa del comune con la direzione artistica dell’associazione Modigliani

Avrà come teatro il centro storico della città la manifestazione ‘Stradarts’ che l’amministrazione comunale  ha organizzato con la direzione artistica dell’associazione Modigliani. L’appuntamento con l’atteso  festival degli artisti di strada, giunto alla sua seconda edizione e riproposto dopo due anni di stop per l’emergenza Covid-19,  è fissato per le serate di lunedì 11 e martedì 12 luglio 2022 in piazza Cavour, piazza della Repubblica, piazzetta Ageno e Calata Mazzini. Ad esibirsi, insieme agli artisti di strada sistemati in varie postazioni, ci sarà anche una Street Band che percorrerà le principali vie della parte vecchia della città. Particolarmente ‘animata’ sarà piazza della Repubblica – dove è prevista l’iniziativa ‘Giocai la piazza’ – che, nell’occasione, a seguito di un’apposita ordinanza del Comando della Polizia Municipale, sarà chiusa al transito veicolare dalle 19 alle 00.30 con conseguente temporanea interdizione di entrate ed uscite dalla parte bassa del centro storico (via dell’Amore, via delle Galeazze, via Porta Nuova e zona Linguella). Questi i dettagli dei principali spettacoli:

MAGICABOOLA BRASS BAND

È  una moderna street band composta da strumenti a fiato (trombe sassofoni) e ritmica (cassa, rullante e percussioni). L’intento è quello di proseguire il percorso stilistico avviato fin dalle prime formazioni di New Orleans, proponendo contaminazioni di jazz, blues, etnica, hip hop, funk, e della canzone popolare in ogni sua forma. Scoppiettanti esibizioni live lungo le strade delle vostre città: musica da ascoltare e da vedere ma soprattutto da ballare in cui nulla è più importante del coinvolgimento del pubblico che diventa parte attiva e fondamentale dello show. Unica band italiana ad aver vinto il primo premio come miglior gruppo al concorso Internazionale ‘Haizetara Contest Of Street Bands Fanfare and Street Music’ ad Amorebieta (Spagna). Magicaboola Brass band ha suonato a Jovabeach party 2019, Brenzone Music Festival, “International Dhuram Brass Festival” (Inghilterra) e molti altri.

L’ULTIMO DEI MIEI CANI

Uno spettacolo amatissimo dai bambini, in cui Yaya, una jack russel tutta sale e pepe sarà la protagonista indiscussa dello spettacolo. Uno show più unico che raro che vi farà divertire e vi farà amare ancora di più i nostri inseparabili amici a 4 zampe. L’insolito duo è composto da una dolce cagnolina di nome Yaya e dal suo imbranato assistente. Attraverso una serie di dispetti e monellerie, Yaya, riesce a burlarsi del suo collega umano. Giocoleria, magia ed equilibrismo si mescolano insieme dando vita ad una serie di numeri comici, salti straordinari e danze sincronizzate. Assisterete ad uno spettacolo dove le abilità artistiche diverranno irresistibili grazie a due ingredienti fondamentali il gioco e la complicità tra il clown e la sua inseparabile compagna a quattro zampe. Venite a scoprire la magia tra l’attore-cane ed il cane-attore. Ne vedrete delle belle!!!

GIOCA LA PIAZZA Una piazza allestita con trenta giochi di legno che riprende le antiche tradizioni popolari del gioco e consente a grandi e piccini di divertirsi. Giochi da tavolo e a terra, giochi costruiti con legno e materiali di recupero creano un’animazione senza tempo. I più conosciuti come la catapulta, la pesca, il tiro ai barattoli si alternano ai nuovissimi Tiny Golf, Pixie Race la corsa delle biglie, Scaccia lupo, il Calcio soffiato, La Gara delle macchine e tanti altri da scoprire. Attività ludiche mirate alla cooperazione, all’intuizione, alla precisione e all’intelligenza capaci di far divertire attivamente le persone in maniera mai banale, capaci di far vivere diversamente gli spazi urbani.

A PIEDE LIBERO

Questo nuovo spettacolo, presentato con successo al Festival di Charleville-Mezieres 2011, è ricco di citazioni di culture diverse, di paesi anche molto lontani. Segno che la lunga tournè del Teatro dei Piedi in tutto il mondo, non solo ha portato lo “charme” del Made in Italy, ma ha anche raccolto idee e spunti, trasformandoli in stimoli di divertimento e riflessione. Si ritrovano i temi sociali importanti (femminismo, pace, rispetto del diverso, ecologia) contaminati da sapori e colori esotici. Che cosa ci salverà da ingiustizie, stupidità umana, avidità? A questa preoccupazione globale, Laura Kibel risponde con l’Arte, quella che passa dal cuore. A dispetto delle apparenze, è questo il muscolo indispensabile per fare il teatro con i piedi.

VA’ DOVE TI PORTA IL PIEDE

Quasi trenta anni di successi in tutta Europa. Cavallo di battaglia di Laura Kibel, riunisce pezzi storici del suo repertorio internazionale; con ironia, ritmo e colori affronta temi universali come la lotta tra bene e male, la pace, l’amore. Sorprendente per grandi e piccoli, in piazza come in teatro, questo spettacolo ha fatto il giro del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Comunità sarda in lutto per la scomparsa di Vincenzo Tegas

Conosciuto per la sua ospitalità, moltissime espressioni di cordoglio arrivano dai social

Apprezzamenti per il servizio di trasporto dell’ ‘Ape Calessino’

Il servizio è gratuito e va dal Benvenuto agli Ospiti alla parte alta del Centro Storico