Agenti sedano una rissa e finiscono al pronto soccorso

Lo annuncia il sindacato FP Cgil: "Solidarietà e auguri di pronta guarigione"

foto di repertorio

 Lunedì scorso due agenti della Polizia provinciale in servizio a Portoferraio sono rimasti pesantemente contusi dopo aver cercato di sedare una rissa scoppiata in prossimità di un locale pubblico. Ne dà notizia con un proprio comunicato il sindacato FP – Cgil.

I due agenti in quel momento si trovavano in servizio e visto quanto stava avvenendo sono intervenuti per cercare di riportare la calma. Nel tentativo di dividere le varie persone coinvolte i due agenti hanno ricevuto pesanti colpi per cui, una volta sedata la rissa, sono stati costretti a recarsi al Pronto soccorso. Al primo agente è stata disposta una prognosi di 10 giorni. Per il secondo la prognosi iniziale è stata di 2 giorni ma poi i medici hanno ritenuto opportuno prolungargli il periodo di riposo.

“Fatti spiacevoli del genere – commenta Scalabrini della FP Cgil – anche se ovviamente messi in conto da tutti coloro che si occupano di garantire l’ordine pubblico , non dovrebbero mai accadere. Siamo però costretti ad evidenziare che fatti del genere stanno accadendo sempre più spesso. La preoccupazione è che quanto avvenuto nei giorni scorsi possa accadere nuovamente. Riuscire a garantire l’ordine pubblico non è mai un compito semplice, soprattutto in un periodo così delicato come l’alta stagione estiva. La stessa Elba in queste settimane vedrà un incremento notevole della presenza turistica”.

Ai due agenti vadano tutta la solidarietà della Fp-Cgil e della rsu della Provincia di Livorno, e gli auguri di una pronta guarigione.

2 risposte a “Agenti sedano una rissa e finiscono al pronto soccorso

  1. Amedeo Anselmi Rispondi

    A nessuna forza politica gli importa nulla se gli Agenti di Polizia Municipale o Provinciale finiscono all’ ospedale o peggio, addirittura molti Sindaci sono contrari ad armare i “propri “Agenti, però pretendono servizio di Ordine Pubblico non solo di giorno ma anche la notte. Non si può risolvere una rissa senza gli opportuni strumenti , senza avere nulla in dotazione ma soltanto con un ” per favore smettere di picchiarvi, di rompere le cose degli altri…..” Ma per favore, …almeno mandate gli Agenti in servizio di coppia, non da soli..

    10 Luglio 2022 alle 11:01

  2. Gianfranco cascone Rispondi

    Solidarietà agli agenti. In un paese civile, gli imbecilli sarebbero puniti in modo esemplare !

    7 Luglio 2022 alle 20:28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Ritrovata viva la donna scomparsa il 14 agosto da Procchio

E' stata individuata su una scogliera poco prima delle 20 e trasportata all'ospedale

Ritrovato il cane della persona scomparsa, ricerche in corso

Trovato anche il cellulare della donna, si cerca in mare. Ecco chi è la scomparsa

Procchio, ancora nessuna notizia della donna scomparsa

Attivo il presidio di coordinamento dei Vigili del Fuoco, ricerche spostate verso il mare