Lanera contrario alla costruzione del dissalatore a Mola

di Luigi Lanera coordinatore elbano di Fratelli d'Italia

Luigi Lanera

Pubblichiamo un intervento di Luigi Lanera che si dice contrario al dissalatore previsto a Mola. Il coordinatore elbano di Fratelli d’Italia chiede come mai l’impianto non sia stato previsto in un’area già deturpata dall’estrazione mineraria nella costa est. DI seguito l’intervento

Sono più volte intervenuto sulla questione Dissalatore pronunciandomi contro la costruzione di tale impianto nella zona di Mola e sulla spiaggia di Lido. Noi non siamo a prescindere contro tale soluzione, considerato anche quello che sta succedendo a livello climatico, ma abbiamo chiesto di spiegare il perché tale opera non potesse essere costruita in aree già deturpate da un passato di estrazione mineraria come ad esempio la costa est che essendo affacciata sul canale di Piombino avrebbe un impatto minimo sia come visibilità ( potendo essere costruito all’ interno di vecchie cave che per il problema dello scarico della salamoia immesso in un area di forti correnti che ne faciliterebbero la diluizione con il mare) . Non ultimo , l’ ipotesi di costruirlo a Piombino …….. Ci farebbe piacere che Asa ci rispondesse su quanto da noi proposto . 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Rigassificatore Piombino, “Il progetto non dà rassicurazioni”

Landi: "Il commissario/presidente della Regione intervenga per difendere la sua gente"

Terra Nostra: “Dove sono le persiane del Parco Minerario?”

Il gruppo consiliare ha presentato in merito un'interrogazione al sindaco Corsini