Code per lavori: non erano autorizzati, interviene il comune

Multato il responsabile del cantiere, una nota di biasimo del sindaco Zini ad Asa SpA

L’amministrazione comunale di Portoferraio è prontamente intervenuta per far chiudere il cantiere aperto stamani in località Orti – lungo la strada che percorre il piano di San Giovanni – da una ditta incaricata da Asa S.p.A. che ha originato lunghe code sia in entrata che in uscita dalla città con conseguenti disagi per residenti ed ospiti. L’intervento dell’amministrazione comunale è stato determinato dal fatto che i lavori, oltre a non essere stati concordati preventivamente, non erano legati ad un intervento con carattere di urgenza o di emergenza poiché si trattava di un semplice allaccio di un’utenza commerciale che poteva essere tranquillamente eseguito in altra data o in orario notturno e, certamente, non la mattina di una giornata di potenziale traffico consistente per le particolari condizioni meteo. La Polizia Municipale, alla luce dell’apertura del cantiere senza alcuna autorizzazione, ha provveduto ad applicare i provvedimenti di legge. In particolare al responsabile del cantiere è stata contestata la violazione dell’articolo 21 del codice della strada una conseguente sanzione amministrativa di 866 euro. In merito a quanto avvenuto, il sindaco di Portoferraio Angelo Zini ha inviato una nota di biasimo ai vertici di Asa S.p.A..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Comunità sarda in lutto per la scomparsa di Vincenzo Tegas

Conosciuto per la sua ospitalità, moltissime espressioni di cordoglio arrivano dai social

Apprezzamenti per il servizio di trasporto dell’ ‘Ape Calessino’

Il servizio è gratuito e va dal Benvenuto agli Ospiti alla parte alta del Centro Storico