Trasporti marittimi

Weekend: bollino rosso, 72 mila passeggeri e 24 mila mezzi

Solo nella giornata di sabato sono transitati dai porti elbani 9554 veicoli con 104 corse

72 mila passeggeri in arrivo e ingresso e più di 24 mila veicoli. È un traffico da bollino rosso quello che il porto di Piombino ha dovuto sostenere in questo weekend, con l’Autorità di Sistema Portuale che ha dovuto fronteggiare un flusso costantemente in crescita di persone e auto al seguito. Si tratta di cifre importanti per questo scalo portuale, il cui bacino di evoluzione nelle ore diurne è risultato sempre trafficato e che in un solo giorno ha sfiorato il picco dei 10250 passeggeri. L’AdSP si è così vista costretta a dispiegare in forze il proprio personale della Direzione Sicurezza per monitorare costantemente la situazione ed evitare l’insorgere di particolari problemi di sicurezza a seguito dell’inevitabile congestionamento della rete viaria e delle banchine. E se l’estate piombinese risulta essere particolarmente trafficata, quella elbana non è da meno: considerato che il 94% del traffico in entrata e uscita da Piombino proviene o è diretto a Portoferraio (il restante 6%, infatti, ha come destinazione/origine la Sardegna e la Corsica), il principale scalo portuale dell’isola ha toccato nel weekend i 68mila passeggeri e quasi 23mia veicoli. Nella sola giornata di sabato sono transitati dai porti elbani 9554 veicoli e ci sono stati 104 movimenti di traghetti tra arrivi e partenze. E da domenica è tornata operativa la Stelio Montomoli, il traghetto della Toremar che era fermo per manutenzione straordinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Petrucci (FDI):” Stop alle barriere architettoniche sulle navi”

"Fondamentale il superamento degli ostacoli nei futuri affidamenti della Regione"