Il Comune di Rio presenta il piano strutturale intercomunale

E' stato realizzato insieme a Porto Azzurro. La presentazione mercoledì 1 giugno

Mercoledì 1° giugno, con inizio alle ore 15.00, presso la sala conferenze del Parco Minerario Isola d’Elba a Rio Marina, si svolgerà un incontro partecipato riguardante il Piano Strutturale intercomunale del Comune di Rio e del Comune di Porto Azzurro.
All’ incontro, organizzato dal Comune di Rio, è invitata a partecipare tutta la cittadinanza. Sono stati inoltre invitati, oltre a tutti i consiglieri comunali, anche i rappresentanti dei principali Ordini professionali della Provincia di Livorno (ingegneri, architetti, geologi, agronomi e geometri), oltre all’Associazione dei Geometri Elbani e all’Associazione degli Architetti elbani.
“La nuova pianificazione del nostro territorio – dice il Sindaco di Rio, Marco Corsini – è uno dei principali obiettivi di questa amministrazione. E questo incontro con la cittadinanza, con i consiglieri comunali e con i tecnici professionisti, oltre ad avere lo scopo di rispettare l’iter procedurale previsto dalla norma regionale, vuole recepire le necessità di chi vive e di chi opera nei nostri paesi”.
“Aver deciso di redigere questo nuovo strumento con il Comune di Porto Azzurro – continua il Sindaco – ha portato ad una definizione delle previsioni forse un po’ troppo repentina, ma c’è la completa disponibilità da parte mia e dell’amministrazione che rappresento ad accogliere le osservazioni che riterremo utili alla migliore pianificazione di questo territorio, per troppi anni sprovvisto di una adeguata programmazione urbanistica.”
All’incontro saranno presenti i tecnici panificatori che illustreranno i principali contenuti del Piano Strutturale intercomunale, mostrando in video le cartografie con gli obiettivi del nuovo strumento urbanistico.
“Dotare il nostro comune – conclude Marco Corsini – di un idoneo Piano Strutturale ha sicuramente riscontri positivi sull’economia e sulle attività di ogni genere che operano a Rio. Ecco perché è quanto mai necessario il contributo di tutti coloro che hanno a cuore questa terra e la sua gente.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.