“Orienta il tuo futuro”: l’istituto Alberghiero Foresi a Livorno

I ragazzi hanno realizzato un piatto tutto elbano, compreso l'abbinamento del vino

È appena giunto al suo evento conclusivo il progetto “Orienta il tuo futuro”, voluto dalla Regione Toscana con le risorse del POR FSE, realizzato insieme alle Università di Firenze, Pisa e Siena, ha coinvolto in tre anni decine di migliaia di ragazzi delle scuole toscane per aiutarli ad orientarsi verso le scelte successive al diploma. Hanno partecipato alla conclusione del progetto, a Livorno, anche i ragazzi dell’Alberghiero Foresi: Simone Abadelli, Simone Guglielmi, Martina Mastropietro, Aurora Di Maggio e Aurora Mazzei (indirizzo eno); Giulia Lupi, Alice Balducci, Gian Marco Carraro, Pasquale Bove (indirizzo sav), accompagnati dai docenti Gennaro Bellomo, Mario Di Padova, Claudio Marzano e Fortuna Sarappa. Sono stati coinvolti, insieme ad altri due istituti alberghieri della provincia, nell’organizzazione e nel servizio del buffet che accompagnava i laboratori di orientamento e le sessioni di formazione ospitati presso la Fortezza Vecchia.

In particolare, i nostri alunni si sono distinti per aver ideato, realizzato e servito nei food box del buffet un piatto composto da polpo, patate, nepitella, pomodori confit e cipolla di Patresi in agrodolce abbinato al vino Elba bianco dell’azienda Agricola Arrighi. Un piatto e un abbinamento enologico che esalta i prodotti tipici del territorio elbano, esprimendo allo stesso tempo una filosofia della sostenibilità: tutti i prodotti utilizzati (le patate, la nepitella, le cipolle di Patresi, l’olio extravergine di oliva IGP toscano biologico, i vini abbinati) sono realizzati “a Km zero” da aziende elbane come l’orto “da Biagio” di Schiopparello, l’azienda Agricola La Sabatinaccia (Porto Azzurro) e la già menzionata azienda Agricola Arrighi, alle quali va la gratitudine della scuola per la disponibilità e l’attenzione rivolta ai ragazzi.

L’evento conclusivo di “Orienta il tuo futuro” – ha commentato la Dirigente Scolastica prof.ssa Alessandra Rando – rappresenta per i ragazzi coinvolti un traguardo importante, soprattutto se si considera che le attività hanno superato anche gli imprevisti e gli ostacoli generati dalla pandemia.

Istituto Statale d’Istruzione Superiore “R. Foresi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Aiuti per gli studenti elbani fuori sede, l’iniziativa

Si cercherà di aiutarli a trovare altri ragazzi con cui condividere l'alloggio e le spese

Presentato il Centro Provinciale Istruzione Adulti

Un incontro per far conoscere le attività del centro patrocinato dal comune

Un Mondo di Nuvole, un progetto nato all’isola d’Elba

Otto scuole italiane in rete, di cui tre di istituti comprensivi elbani. La storia del progetto