/ le foto

E’ uno zifio il misterioso cetaceo spiaggiato agli Stecchi

Si tratta di un presenza molto insolita, non capita spesso di avvistarne uno. La storia

Sarebbe stato identificato come uno zifio (Ziphius cavirostris) il grosso cetaceo trovato morto nella spiaggia degli Stecchi, nel golfo Stella, nel territorio del comune di Capoliveri, all’isola d’Elba.

Dopo il ritrovamento, le segnalazioni che hanno messo in moto l’Arpat (Azienda regionale per la protezione ambientale della Toscana) e alcuni ricercatori universitari, incuriositi dalla presenza piuttosto insolita per i nostri mari.

Si tratta infatti di un cetaceo piuttosto schivo, che vive in zone circoscritte come i canyon sottomarini; rimane in superficie solo pochi minuti ed è capace di apnee lunghe (circa un’ora) e profonde (a più di 1000 m), per cui è relativamente raro incontrarlo in superficie.

E’ particolarmente sensibile all’inquinamento acustico ed in particolare ai sonar militari che si pensa possano causare la morte di interi branchi. Si nutre di cefalopodi di profondità.

Sono in corso alcune analisi sulla carcassa dello zifio prima del suo smaltimento.

 

 

Una risposta a “E’ uno zifio il misterioso cetaceo spiaggiato agli Stecchi

  1. Gianni Rispondi

    Non è la spiaggia degli stecchi, bensì quella di Peducelli.

    25 Maggio 2024 alle 11:14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Ripascimento delle spiagge di Scaglieri e della Biodola

Il sindaco: "Tempi dipesi da nostri predecessori, lo chiedono a gran voce gli operatori"

Il boato a Concia di Terra fa uscire studenti e professori

Ha tremato per alcuni secondi il tetto in plexiglass dell'edificio nuovo. Allertato il 112

Niente Bandiera Blu per 2 giorni di ritardo? Non ci credo

di Gabriella Allori, sindaco di Marciana Marina