Cinque Maggio, la messa in ricordo di Napoleone Bonaparte

di Amministrazione Comunale Portoferraio

L’amministrazione comunale non ha fatto mancare la sua presenza alla tradizionale messa in memoria di Napoleone Bonaparte che viene officiata ogni anno nella chiesa della Misericordia in occasione della ricorrenza del giorno della sua scomparsa, avvenuta nel 1821 nell’isola di Sant’Elena. Alla funzione religiosa hanno assistito il sindaco Angelo Zini, il governatore della Misericordia Ivo Fuligni ed una rappresentanza dell’associazione culturale ‘La Petite Armèe’. L’inusuale rito si tiene in ossequio ai voleri del principe russo Anatolio Demidoff, discendente dell’imperatore francese, il quale, nel 1861, lasciò alla Confraternita della Misericordia un “legato di rendita perpetua” perchè ogni anno si officiasse una messa in suffragio del suo illustre antenato. Nell’occasione sono stati esposti, come sempre, i cimeli napoleonici che lo stesso principe Demidoff ha devoluto alla Misericordia (il calco in bronzo del volto di Napoleone e la copia del sarcofago di sant’Elena) ed il calco della mano donato dal Museo dell’Armée di Parigi nel 1929.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“L’Isola d’Elba nella 2.a Guerra Mondiale”, la presentazione

L'evento il 17 giugno alle ore 21 presso la sala consiliare del Comune di Campo nell’Elba