Denunciato 25enne per detenzione di sostanze stupefacenti

I carabinieri lo hanno trovato con 50 grammi di cocaina già dosata per lo spaccio

Prosegue l’attività di contrasto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Portoferraio ai reati in materia di sostanze stupefacenti. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un 25enne nordafricano, senza fissa dimora, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Una “gazzella” impegnata in un servizio di controllo del territorio ha notato in località Lacona di Capoliveri un’autovettura lasciata inusualmente parcheggiata a ridosso della spiaggia, con finestrini semi aperti. I militari, insospettiti, hanno deciso di approfondire il controllo, anche individuare il proprietario del veicolo ed è così che, oltre a trovare i documenti di circolazione, hanno rinvenuto circa 50 grammi di cocaina già suddivisa in 19 dosi, verosimilmente pronte per lo spaccio. Dopo aver sequestrato la sostanza stupefacente sono state immediatamente avviate le indagini per stabilire il reale utilizzatore di quell’auto ed a chi ricondurre la sostanza stupefacente. Nel volgere di circa 48 ore, grazie all’approfondita conoscenza del territorio e dei soggetti di “interesse operativo”, i militari hanno raccolto numerosi elementi a carico del giovane 25enne che è stato pertanto deferito all’autorità giudiziaria per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti, come prevede la legge, è stato richiesto altresì il nulla osta all’espulsione dal territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Ipotesi meteorite, il boato registrato nel pomeriggio di oggi

Potrebbe trattarsi di un impatto con l'atmosfera terrestre a sud di Montecristo

Il boato registarato era 10 volte superiore ad eventi precedenti

Il rapporto preliminare sulla registrazione dell'evento sismo acustico registrato oggi

Forte boato registrato sull’Elba. Non sarebbe terremoto

Il fatto nel pomeriggio di oggi 20 giugno. Potrebbe essere un fenomeno atmosferico