Fondazione Elba, una tavola rotonda per il decennale

L'evento si terrà sabato 4 maggio alle ore 18:00 presso l’Hotel Airone di Portoferraio

La partecipazione attiva dei cittadini e il volontariato sono elementi indispensabili per la coesione sociale e il benessere della comunità. La Fondazione Isola d’Elba affronta un nuovo corso guardando con sempre maggiore attenzione alle fasce più deboli della popolazione attivando collaborazioni con altri ETS dell’isola per proporsi come incubatore di idee e facilitatore di iniziative nei settori della cultura, dell’ambiente e del sociale.

Per confermare questa mission, in occasione del suo decennale, la Fondazione ha chiamato a raccolta importanti esperti di responsabilità sociale e comunicazione di impresa, di sostenibilità ed economia circolare, di formazione e progettazione sociale, provenienti dal mondo accademico e imprenditoriale, per parlare di sviluppo sostenibile, equità sociale, partecipazione attiva ed etica di impresa.

Parteciperanno alla Tavola Rotonda, che si terrà sabato 4 maggio alle ore 18:00 presso l’Hotel Airone di Portoferraio:

Caterina Carletti, docente della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera, consulente per la CCIAA di Como e Lecco per la responsabilità sociale d’impresa.

Federico Massimo Ceschin, Presidente Simtur – Associazione dei professionisti del turismo sostenibile, Ambasciatore del Patto europeo per il clima, Editore.

Annalisa Galardi, Fondatrice di The BraveryStore, membro del CdA della Fondazione A. Olivetti, docente di comunicazione d’impresa dell’Università Cattolica- Milano

Alberto Improda, Ceo Studio Legale Improda, Presidente Fondazione Città Italia e del Centro Studi Cross Route Impresa, vicepresidente di Cultura Italiae e dell’associazione culturale Entroterra.

Bruno Lo Cicero, esperto di marketing e comunicazione sociale, consulente per aziende italiane ed internazionali.

Patrizia Lupi, Direttrice Fondazione Isola d’Elba, Direttore Responsabile della rivista Enjoy Elba, membro del CdA dell’Associazione Generazione Mare.

Paolo Marcesini, Presidente di Italia Circolare, network progettuale e formativo per il Made in Italy, la sostenibilità e l’economia circolare.

Sabina Nuti, Rettrice della Scuola Superiore Sant’Anna – Pisa, professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese del Centro Interdisciplinare Health Science, consulente per la Commissione Europea, Ministeri, Regioni.

Giorgio Sordelli, consulente, esperto di formazione e progettazione sociale per Enti pubblici, ETS, Centri di servizio per il volontariato e Fondazioni di Origine Bancaria.

Seguirà una cena a base di piatti della tradizione elbana, curata dallo chef Michele Nardi, ed uno spettacolo teatrale incentrato sui temi proposti alla tavola rotonda dal titolo “Partita doppia – La responsabilità sociale in scena” di e con Laura Curino, dedicato alla storia della famiglia Olivetti.

L’invito, ad ingresso gratuito, è rivolto a tutte le autorità, i soci, gli amici e i rappresentanti delle Pro Loco, degli enti del terzo settore e dell’associazionismo elbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Davide Besana testimonial del progetto SAIL The Children

All’Isola d’Elba con la sua barca d’epoca “Midva”, l'iniziativa della Lega Navale