Andrea Volpi nella top ten del Rally dell’Isola d’Elba

La soddisfazione della scuderia Autosole 2.0 per il risultato del pilota elbano

 Ancora un doppio impegno, per AutoSole 2.0, stavolta sulle affascinanti prove speciali del Rallye Isola d’Elba, che hanno regalato un nuovo risultato di spessore. Nel fine settimana passato si è avviato il Campionato IRC e la compagine di Quarrata ha preso il via con due vetture, Skoda Fabia R5, una delle quali ha centrato la top ten assoluta in un contesto estremamente competitivo, con ben 147 partenti.

Andrea Volpi, con al fianco per la seconda occasione Alberto Mei, dopo la solare prestazione del Trofeo Maremma di due settimane prima (con la quinta posizione finale) ha proseguito la striscia positiva finendo al nono posto assoluto, dopo due giorni estremamente tirati, quanto anche sofferti.

Il portacolori della Proracing ha corso una gara, due giornate, in progressione, avviando la sfida in salita per via di scelte di gomme e set-up rivelatisi indatte per le condizioni trovate. Volpi e Mei, infatti sono partiti da una sedicesima posizione iniziale, costretti a recuperare per entrare nei posti al sole della classifica, soprattutto per onorare al meglio la gara casalinga. Nonostante il valore della gara fosse decisamente alto sia come piloti che come mezzi, hanno saputo tenere alta la concentrazione sino all’epilogo, guadagnandosi i complimenti di tutti. Guadagnando anche premi significativi, come appunto quello del primo equipaggio elbano, cui era assegnato il Trofeo dedicato all’indimenticato “padre” della gara elbana Elio Niccolai, oltre a quello alla memoria del compianto Claudio Caselli, il pilota-simbolo dell’Elba.

“Non sono soddisfatto in pieno della prestazione – ha detto Andrea Volpi – per via delle problematiche incontrate a inizio gara con le scelte di gomme. Abbiamo dovuto faticare non poco per risalire la china, visto il grande valore del parco partenti, ma ce l’abbiamo fatta. Volevamo fortemente far nostri soprattutto i trofei dedicati a Elio Niccolai e Claudio Caselli, che per gli sportivi elbani e non solo sono stati più che un simbolo”.

Al via c’era anche Giovanni Galleni, affiancato per la seconda volta dopo l’esperienza dello scorso rally Aci Monza, da Susanna Nicolini. L’esperto driver di Livorno, ha affrontato le difficili “piesse” elbane chiudendo in 23^ posizione assoluta, risultando il migliore tra gli “Over 55”.

 

Nella foto: Volpi in azione al Rallye Elba (foto AmicoRally)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Rallye, Bizzarri e Lanera pronti per il Rally di San Marino

L'esperto driver e la copilota elbana al via di una delle gare europee più apprezzate

Rally Elba Storico-Trofeo Locman Italy, le prime novità

La gara il 27 e 28 settembre partirà da Porto Azzurro e arriverà in centro a Capoliveri

La “Lancia”, un pezzo di storia anche del Rally dell’Elba

“Lancia Ypsilon Rally 4" sarà sul mercato a maggio 2025. Un clamoroso ritorno