All’Isis Foresi la borsa di studio ” Lorenzo Claris Appiani”

Ritorna l'appuntamento annuale previsto per sabato 4 maggio. Tema: Diritto e impegno

Sabato prossimo 4 maggio ritorna l’appuntamento annuale all’Isis Foresi per la borsa di studio ” Lorenzo Claris Appiani” devoluta dalla famiglia del giovane avvocato ucciso il 9 aprile 2015 nel tribunale di Milano. Borsa di studio per gli studenti delle quinte del liceo delle scienze umane. Il tema del dibattito dell’anno scolastico 2023 /24 sarà Il lavoro : Diritto e impegno.
Apriranno il dibattito Alberta ed Aldo Claris Appiani genitori di Lorenzo a cui è dedicata l’aula magna dell’edificio scolastico sulla scalinata Napoleone a Portoferraio. I quarantadue studenti delle due classi quinte parteciperanno attivamente al dibattito molto attuale con alcuni tra i più importanti imprenditori Elbani di aziende che sono il fiore all’occhiello della nostra isola. Acqua dell’Elba con Fabio Murzi, Norman Larocca e Silvia Vancini, Alessandro Cavallo rappresenterà la sua azienda, l’Ilva, e Massimo De Ferrari l’associazione albergatori, Sarà presente anche la professoressa Licia Baldi che il 20 marzo scorso ha ricevuto dal presidente Mattarella, l’onorificenza dell’ordine al merito della repubblica Italiana. Rappresenterà i lavoratori invece il sindacato Snals attraverso il segretario provinciale Fulvio Corrieri e la segretaria generale Elvira Serafini che interverrà in remoto. Si collegherà online a sorpresa anche un importante imprenditore della capitale amante della nostra isola che recentemente è stato protagonista di una bella iniziativa ripresa da tutti i media nazionali, Saranno presenti anche la dirigente scolastica Alessandra Rando e il sindaco di Portoferraio Angelo Zini. Condurrà il dibattito la professoressa Nicoletta Minelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Grande festa per i maturandi al liceo delle scienze umane

Sulla scalinata di Napoleone consegnate alcune targhe e poi un party dolce e amaro

Progetto “Burattini in classe”, lo spettacolo finale

Conclusa l'attività destinata agli alunni della scuola Secondaria Marchesi