Comune di Rio, formalizzata uscita dalla società Alatoscana

Corsini: "Decisione già presa da tempo, non influisce sulla gestione dell'aeroporto"

Marco Corsini

Il comune di Rio ha formalizzato la propria intenzione di uscire dalla società ALATOSCANA, che gestisce l’Aeroporto dell’Isola d’Elba. La decisione è stata comunicata dal sindaco di Rio Marco Corsini nella mattina di giovedì 30 novembre all’Assemblea Straordinaria della società, convocata per deliberare il prolungamento della durata sociale al 2028, cosa che in ogni caso è stata fatta. Tale decisione, ribadita recentemente dalla Giunta Comunale, attua ripetute deliberazioni del Consiglio Comunale, assunte negli anni 2019, 2020, 2021 e 2022 che avevano ritenuto la partecipazione in ALATOSCANA non strettamente necessaria per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali.

“La decisone risponde ad un più ampio disegno di dismissioni – ci tiene a precisare il sindaco di Rio Marco Corsini – tanto che in questi anni siamo usciti da ben cinque partecipazioni societarie, fra cui due banche, sempre per la stessa motivazione. Abbiamo applicato la legge perché non rientra tra le finalità istituzionali del Comune la gestione imprenditoriale di un’infrastruttura, ma ci tengo a precisare – ha specificato ancora il Sindaco – che la decisione di oggi non ha niente a che vedere con le diverse questioni legate alla continuità territoriale, al futuro della pista e alla gestione futura della struttura aeroportuale, chiunque sarà chiamato a esercitarla, non esclusa la stessa ALATOSCANA che da oggi sopravvive”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Illuminazione pubblica, si installano punti luce a led

di Amministrazione Comunale di Marciana Marina

Traffico riaperto in entrambi i sensi a Marciana

Completata la rimozione degli alberi caduti sulla SP 25 Anello occidentale

Fondo eccellenze per la gastronomia, al via il primo marzo

Federalberghi Confcommercio annuncia l'apertura della piattaforma per le domande