Calcio a 5 - L'intervista

Roberto Spalti nuovo mister del Boca Livorno U19 nazionale

di Lorenzo Giannini

Il mister elbano di calcio a cinque Roberto Spalti, originario di Livorno, sarà il nuovo allenatore del Boca Livorno U19 nazionale. Il tecnico livornese ha iniziato ad allenare nel lontano 2008 ottenendo buoni risultati con gli under 19 regionale dell’Elba 97.
Nel 2012 ha superato e ottenuto il corso di base Uefa B per poi ritornare nella città dei quattro mori due anni fa per collaborare con due società calcistiche labroniche note come “La 10 “e “Pro Livorno Sorgenti”.
Una grande soddisfazione per il Ct isolano che ha decisamente voglia di rimettersi in gioco ai livelli nazionali. Questa squadra lo scorso anno ha vinto il campionato regionale. L’ aspetto più importante per un allenatore di una squadra under 19, è quello di preparare i ragazzi tecnicamente e mentalmente al meglio per la dura e complessa stagione. L’intento principale è quello di conoscere il nuovo gruppo squadra e ottenere una buona prima parte di stagione con lo scopo di riuscire a far esordire qualche ragazzo in prima squadra. Abbiamo il piacere di intervistare Roberto Spalti:

Che emozione provi a guidare come ct questa nuova squadra?

“Ciao Lorenzo ,innanzitutto ringrazio la società Boca Calcio a 5. Guidare una nuova squadra, soprattutto a livello di campionato nazionale, è sempre un’emozione perché la sfida è importante. Conosco bene la categoria , con i ragazzi ci siamo già visti in un paio di occasioni ma c’è la curiosità di conoscerli meglio, il gruppo è molto buono sotto tutti gli aspetti e sono una bella squadra. C’è la voglia di partecipare ad un campionato di livello così alto e la determinazione ad ottenere buoni risultati.”

Dopo i buoni risultati ottenuti all’ Elba 97, con quale spirito inizierai questa nuova avventura?

All’Elba 97 ho lasciato un pezzo di cuore, con l’under 17 ci siamo tolti tante soddisfazioni in entrambi i campionati che abbiamo disputato.
Quest’anno sono riuscito a vedere qualche partita e sono molto felice dei risultati che hanno raggiunto, salutare alcuni ragazzi che ho allenato mi ha fatto piacere.
Lo spirito con cui inizio questa avventura è quello di sempre: dare il massimo per far crescere i ragazzi e creare un gruppo coeso fra i “vecchi” e i nuovi arrivati.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Luisa Carlotta Foresi vince singolo e doppio in danza ritmica

Il concorso trofeo Arcobaleno a Lucera in Puglia classificandosi 1^ in coppia e nel singolo

Piccole pallavoliste crescono bene a Capoliveri

Collaborazione con Pallavolo Elba, uno stage con la ex nazionale Manuela Benelli

Michele Melis vince a Livorno la gara provinciale di biliardo

L’obbiettivo è quello di concludere al meglio le gare finali di seconda e terza categoria