Accadde il 4 maggio, l’annuario della memoria elbana

di Giovanni Frangioni

Il 4 maggio 1814, Napoleone sbarca a Portoferraio, dopo che era stato dodici ore a bordo dell’ “Undaunted”, per dare il tempo di regolare il cerimoniale della sua entrata e del suo ricevimento.
(tratto da “Lo Scoglio” n.119).

Il 4 maggio 1814, dopo l’arrivo di Napoleone a Portoferraio, la bandiera con fondo bianco, attraversato diagonalmente da una banda rossa sulla quale campeggiavano tre api d’oro, fu portata in Città nella mattinata da un manipolo di
soldati e inalberata sul Forte Stella.
(Tratto dal libro “Marciana Marina nascita, vita e vicende” di Valdo Vadi).

Il 4 maggio 1849, è la data del decreto dove fu disposto nelle quattro Comunità dell’Elba, lo scioglimento della Guardia Nazionale che fu organizzata con altri criteri sotto la denominazione di Guardia Mobile.
(Tratto dal libro “Porto Azzurro nascita, vita e vicende di Valdo Vadi).

Il 4 maggio 1914, l’aviatore Achille Landini è il primo a volare con un monoplano nel cielo dell’Elba.
(Tratto dal “Corriere Elbano).

A partire dal 4 maggio 1809, l’Isola d’Elba fa parte del Governo della Toscana ed è compresa nella 29.a divisione militare.
(Tratto dal “Corriere Elbano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“L’Isola d’Elba nella 2.a Guerra Mondiale”, la presentazione

L'evento il 17 giugno alle ore 21 presso la sala consiliare del Comune di Campo nell’Elba