Carenza di mezzi e personale, l’allarme dei Vigili del Fuoco

di Organizzazioni Sindacali Vigili del Fuoco Livorno

Da tempo denunciamo che gli automezzi del Comando VVF di Livorno riescono a malapena raggiungere la
sufficienza per un soccorso adeguato e CIVILE. Con il susseguirsi delle energenze la situazione è diventata
drammatica, costringendo il personale a prestare soccorso con mezzi non sempre perfettamente
funzionanti A questo aggiungiamo la cronica carenza di Autoscale ed Aps alla quale si è aggiunta quella dei
mezzi idonei all’antincendio boschivo fatta di mezzi fuoristrada piccoli.
A questo, come se non bastasse, si sta aggiungendo la carenza di personale dovuta al massiccio
pensionamento di personale per raggiunti limiti di età, che avverrà nei prossimi due anni e che non sarà
possibile reintegrare stando ai numeri delle nuove assunzioni previste. Tale carenza si attesterà intorno al
30-40% con il personale rimanente con età media sopra i 53 anni, situazione che nei prossimi mesi porterà
a poter contare solamente su una squadra operativa di primo intervento per la città di Livorno
Dopo la riduzione operativa del Nucleo sommozzatori del 50% si aggiungono queste criticità dove sembra
che la provincia di Livorno non rientri nei programmi ministeriali del Soccorso.
Se non si agisce in fretta il Soccorso per tutti sarà impossibile da effettuare.
Chiediamo alle istituzioni PREFETTO in primis come delegato del soccorso in provincia di porre
all’attenzione delle più alte istituzioni questo problema che ci sembra sottovalutato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Toscana: emergenza sangue, a rischio interventi chirurgici

La carenza delle donazioni, indebolite dalla pandemia. Quali sono i gruppi più a rischio

Avviso ai naviganti: Cercasi Dorian Disperatamente

Il gattino di otto mesi manca da casa dal 14 aprile, visto in zona Sghinghetta. L'appello