La mostra

Seif, la VI edizione Premio Arte Acqua dell’Elba

Future Landscapes tra le iniziative del festival dedicato alla protezione del mare

Domenica 10 luglio (inaugurazione ore 18.30), presso la Sala di Arti figurative Telemaco Signorini a Portoferraio, torna il Premio Arte Acqua dell’Elba, giunto quest’anno alla sua sesta edizione. Il premio, realizzato in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti Brera, vedrà 2 novità importanti.

La prima è relativa al trasferimento del progetto all’interno delle attività della neonata Fondazione Acqua dell’Elba – che opererà in favore della crescita ambientale, sociale, economica e culturale dell’Isola d’Elba; la seconda novità è l’affiancamento di questa edizione del premio Arte Acqua dell’Elba al Sea Essence International Festival (SEIF), il festival dedicato alla protezione del mare che si terrà proprio nei giorni dall’8 al 10 luglio che ha come obiettivo celebrare il mare e la sua bellezza grazie al contributo delle arti, della storia, dell’economia, dell’antropologia, della cultura, della politica, della musica, del cinema e della società. “Unire” il Premio Arte Acqua dell’Elba a SEIF, è stato quindi quasi “naturale” e il tema conduttore del festival – Future Landscapes – è diventato anche il tema della mostra delle opere che hanno partecipato al premio.

I “Future Landscapes”, ovvero i paesaggi futuri, reali e metaforici, che caratterizzeranno la società di domani sono l’oggetto di questa nuova mostra, che grazie all’opera visionaria dei 20 giovani talenti dell’Accademia di Brera, avremo la possibilità di assaporare e vedere, fino al 17 luglio (tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 23.00).

Il premio nasce dalla volontà di valorizzare il talento e il merito di giovani artisti, facilitandone l’ingresso nel mondo del lavoro e portando benefici a tutta la collettività. Ai tre artisti creatori delle tre opere più meritevoli (scelte dalla giuria composta dalla Vice Direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Brera Prof.ssa Maria Cristina Galli, da Francesco Conti Assistente alla Didattica, dall’artista Cristina Sammarco responsabile del Premio Arte, da Acqua dell’Elba) verrà assegnata una borsa di studio pari a euro 1500 ciascuna.

“L’edizione del Premio Acqua dell’Elba di quest’anno – scrive nella prefazione del Catalogo edito da Bandecchi e Vivaldi, la vicedirettrice dell’Accademia di Belle Arti di Brerae curatrice della mostra Maria Cristina Galli -ha posto agli interpreti del tema “FuturesLandscapes”, una questione fondamentale rispetto all’arte e alla sua capacità visionaria. Campo di relazioni e di rivelazioni per antonomasia, l’arte è territorio dello sguardo, spazio del gesto, atlante di ascolto e proiezione di infinite possibilità di lettura del mondo. Ma è soprattutto invenzione. Il progetto proposto agli artisti dell’Accademia di Brera, in questo caso più che mai, indaga lo spazio dell’inesplorato e apre un sistema di linguaggio che si pone “in luogo”, che interpreta e traduce un contesto. Non si presenta però come natura localizzabile. Non individua dunque un preciso punto, o un oggetto definito, ma una direzione in movimento, cioè qualcosa che costantemente si trasforma, avendo nella propria dinamica trasformativa la sua ragion d’essere. Il Mare incarna perfettamente questo sistema di relazione imprendibile e fondamentalmente inatteso che Bachelard definirebbe come un luogo di conoscenza approssimata, consapevole cioè della propria molteplicità estrema. Dotato di una propria regolamentazione, di una tenuta in sé per informare e occupare lo spazio, è un sistema autopoietico, cui dobbiamo porre un ascolto silenzioso e rispettoso, da tutelare prima ancora di creare o immaginare altri scenari possibili”.

Le venti opere selezionate, realizzate secondo il tema ‘Future Landscapes’, sono state eseguite da:

Incy Atabey
Lucia PintosBentacurt
Giulia Gaia Bertini
Andrea Bigoni
Michele Maria Canditone
Chiara Carta
Chiara Ceroni
Filippo Chilelli
Livia di Magistris
Emma De Devitiis
Luigi Grava
Gianluca Manzini
Marta Melli
Caterina Milazzo
Michele Oppizzi
Andrea Pizzari
Lorenzo Silvestrini
Vittoria Tansini
Daniela Tumedei
Davide Volpi

Un ringraziamento per questa sesta edizione va ai venti studenti che hanno scelto di cimentarsi in questo lavoro, alla curatrice della mostra, la professoressa Maria Cristina Galli vice-direttrice dell’Accademia, alla responsabile del Premio Arte Cristina Sammarco oltre che al direttore dell’Accademia, prof. Giovanni lovane e alla Presidente, Livia Pomodoro.

Anche per questa edizione la mostra Premio Arte Acqua dell’Elba riceve il patrocinio del Comune di Portoferraio.
Da quest’anno è inserita all’interno di SEIF (Sea Essence International Festival), che a sua volta è patrocinato da Regione Toscana, Comune di Marciana Marina, Comune di Marciana, Comune di Portoferraio, Parco Arcipelago Toscano, Iulm Università, Accademia di Belle Arti di Brera, Legambiente, VisitElba e che ha recentemente avuto anche Endorsement ufficiale del Decennio del Mare di Unesco.

L’appuntamento è per domenica 10 luglio per scoprire le opere vincitrici del VI Premio Acqua dell’Elba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Il 16 agosto a Rio è festa grande, musica e fuochi d’artificio

Torna dopo due anni lo spettacolo pirotecnico. Il programma della giornata

Sun Delirium e Tito Blues in piazza Matteotti

Appuntamento il 13 agosto alle 22.00 con ingresso gratuito

Procchio festeggia all’anfiteatro i 70 anni di Vasco Rossi

Marciana Music Festival ha presentato i Diapason Band, tributo al rocker di Zocca