Report Albergatori: tornano i turisti stranieri all’Elba

Presentato un report sui primi sei mesi della stagione. Le statistiche e le proiezioni

Nel mese di ottobre l’Associazione Albergatori, in occasione della consueta Assemblea della categoria, ha illustrato ai Soci ed alla stampa la piattaforma HBENCHMARK implementata in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo e con l’aiuto ed il supporto di Franco De Simone Infoelba.
Il primo anno ha visto l’adesione al progetto di una ventina di strutture arrivate quest’anno ad oltre 40.
Questo significativo incremento del campione offre finalmente la possibilità di effettuare dei report della stagione con indici di riferimento molto veritieri.
“Presentiamo oggi alla stampa, e di conseguenza alla comunità elbana – dicono quindi gli Albergatori –  il primo report ufficiale dell’andamento della stagione alla data del 30 Giugno ed alcune statistiche relative all’on the book fino a fine stagione 2022.

Riassumiamo qui di seguito le principali evidenze quantitative riscontrate:

Dato consolidato Giugno 2022
– tasso di occupazione medio consolidato giugno 2022 vs. 2021: 71,1% vs. 62,2%
– ADR (prezzo medio di vendita delle camere) media consolidata giugno 2022 vs. 2021: €167,1 vs. €153,8
– REVPAR (ricavo medio per camera a prescindere dal fatto che sia o meno occupata) medio consolidato giugno 2022 vs. 2021: €118,8 vs. €95,7
– tasso di occupazione medio consolidato giugno 2022 4*-4*S vs. 3*-3*S: 71,1% vs. 62,2%
– tasso di occupazione per nazionalità: Italia 69,1%, Germania 13,1%, Svizzera 6,9%, Austria 2,0%, Stati Uniti e Regno Unito 0,9%

La reportistica per mercati di vendita evidenzia, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per il periodo aprile/giugno sul numero totale delle prenotazioni:
– 13% di italiani
+7,7% tedeschi
+0,8% svizzeri
+1% austriaci
+0,5 francesi
+0,7 americani
+2,7% altre provenienze

Situazione diversa per i prossimi 90 giorni evidenziando alcuni mercati in flessione su cui sarebbe opportuno investire:
-2,5% italiani
-3,5% tedeschi
-1,4% svizzeri
-0,7% austriaci
-0,5% francesi
+1% inglesi
+9% altre destinazioni

On The Book fino a fine stagione 2022
– tasso di occupazione medio acquisito luglio: 73%
– tasso di occupazione medio acquisito agosto: 59%
– tasso di occupazione medio acquisito settembre: 32%
– focus occupazione acquisita due settimane centrali di agosto: 67%
– occupazione Same Point in Time (alla stessa data del 2021): 51,6% vs. 48,0% (+3,6 punti percentuali). Con l’avvicinarsi del clou della stagione, il delta andrà sempre di più ad assottigliarsi. L’anno scorso, in questo periodo, stavano entrando un numero importante di prenotazioni. Il consolidato da fine giugno 2021 in poi, peraltro, è stato costantemente sopra l’85% di occupazione. Sul periodo di alta stagione, fare “tanto meglio” rispetto all’anno scorso sarà difficile perchè la situazione di partenza era già molto buona.
– Booking Window: negli ultimi 15 giorni del mese di giugno sono entrati ben 8,3 punti percentuali di occupazione per il periodo di riferimento da oggi e fino a fine stagione. Si segnala maggiore pressione in corrispondenza dell’intero mese di luglio e per le ultime tre settimane di agosto.
Su settembre la pressione della domanda è ancora piuttosto bassa, soprattutto in concomitanza della seconda metà del mese.

I dati sono stati elaborati dagli sviluppatori HBenchmark che curano tutta l’organizzazione della piattaforma.

www.hbenchmark.com

Associazione Albergatori Isola d’Elba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Positivi i dati passeggeri sulle navi da e per l’Elba

Le Statistiche dell’Autorità di Sistema Portuale del mar Tirreno settentrionale

Report Albergatori: luglio -2%, meno peggio del previsto

Il dato tiene conto delle occupazioni alberghiere. Le previsioni per agosto sono positive

Estate 2022, presenze turistiche in crescita del 12,4%

È quanto emerge da un’indagine di Toscana Promozione Turistica. Ok gli stranieri