Procchio, “Le foto dicono la verità, ecco l’originale e l’altra”

di Stefano Massai

L'opera originale

Tutti ormai conoscete la querelle causata dalla cancellazione del dipinto di Via del Mare a Procchio . Non ripeterò la storia . Perché tutti possano meglio capire pubblico le 2 foto a confronto in modo che si possa visualizzare chiaramente la differenza di ” spessore” tra l’opera originale: Foto sotto

ed il cartellone pubblicitario che lo ha modificato, Foto sotto

Capite ora perché l’avevo coperto con un altro dipinto e perché , dovendo montare li nel mezzo una tenda estensibile , non ho avuto esitazioni a cancellarlo . Se non lo capite ve lo dico chiaramente : mi piacciono le cose belle .
A questo scopo in futuro avrò modo di utilizzare quello spazio .
Stefano Massai

2 risposte a “Procchio, “Le foto dicono la verità, ecco l’originale e l’altra”

  1. Stefano Massai Rispondi

    Poiche la tua è una polemica pretestuosa ed inconsistente mi limiterò a dirti che il murales era su uno spazio privato sul lato di una strada, si può passare davanti senza obbligo di guardare quel muro . Ma se qualcuno ci posa l’occhio vorrei vedesse qualcosa di bello e non quell’obbrobrio infantile . E cosa è bello sul muro del mio negozio lo decido io . Ci pensi .

    25 Maggio 2022 alle 14:21

  2. Renato Rispondi

    E se a qualcuno non fosse piaciuta la prima versione? Non è un quadro dentro casa, caro sig. Massai, ma un quadro su un muro, imposto, nel bene o nel male, alla vista di tutti. Pertanto il “mi piacciono le cose belle”, appare davvero un po’ troppo autoreferenziale. Ci pensi.

    25 Maggio 2022 alle 13:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

A Mola un’estate verde e blu. Piccoli eventi tra terra e mare

"Uno sfizioso calendario" pomeridiano e serale per un numero limitato di persone

“La Provincia ha massima attenzione per le strade dell’Elba”

Sono previsti interventi di manutenzione straordinaria per circa 1.700.000 euro