/ LE FOTO

Elba Bike: ritorno alle gare molto positivo nel week end

A Esanatoglia ancora una vittoria di Nicoletta Brandi, leader del circuito Gp Centro Italia

Ritorno alle gare molto positivo per i ragazzi di Elba Bike nell’ultimo fine settimana. Si correva in due situazioni diverse: ad Esanatoglia, nelle Marche, in una gara nazionale valida per il GP Centro Italia, e a Montescudaio, in una gara regionale riservata ai giovanissimi.

Ad  Esanatoglia il campo gara, ricavato da un  crossodromo ,  presentava lo sviluppo dedicato alle mtb con tratti molto vari per la fantasia del tracciatore e non lasciava alcun respiro in salita così come in discesa dove l’ aggiunta tra polveroso, sassoso e roccioso con drop e rock garden non  aveva spaventato ma aveva messo a dura prova i corridori. L’esame è stato superato alla grande:  gran belle gare dei nostri corridori elbani che  hanno fatto emergere un‘ottima tecnica guida fin dalle atlete giovanissime come Gioia Costa,  giunta addirittura seconda , Anna Rododendro alla fine ottava,  per arrivare a Nicoletta Brandi vincitrice di tappa in maglia leader del circuito Gp Centro Italia .  Per quanto riguarda i ragazzi si è visto un  Dario Velasco  – che nel tecnico é molto bravo –    mostrare di dover ancora  mettere qualche specificità in più  nell’allenamento per migliorare il ritmo complessivo di gara e raggiungere il podio della corsa, giungendo comunque settimo.  La stessa cosa vale per Fabrizio Matacera , 19.mo alla fine, che nella rincorsa ad acquisire punti top class si è divertito alla scoperta di cosa può fare nel mettere in atto le sue abilità. Da ricordare, al sabato, la prova di Tommaso Alberti che, fra gli junior nella gara internazionale Xc Santoporo  è stato fermato da un problema fisico.

Stessa musica alla gara regionale di Montescudaio: i giovanissimi accompagnati da Marco Mauro hanno fatto della gara un pomeriggio di gioco non solo in bicicletta dove l’ agonismo non é mancato: buone le prestazioni in gara, con Niccolò Mauro primo classificato nella sua categoria, Lorenzo Sardi terzo e Mirko Malaggese quarto. Per loro, un sano confronto con i pari età, condito da un altro aspetto conviviale, che li ha visti finire il pomeriggio a giocare a pallone tutti insieme in attesa delle premiazioni. Bellissimo momento che vale   educativamente più del risultato in gara.

Complessivamente , quindi, ottimi risultati. I bimbi crescono domenica dopo domenica:  di esperienza, di capacità, di abilità nell’ affrontare le difficoltà dei percorsi, del piacere di fare Sport, in particolare il Ciclismo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Conquistadores, assegnati i titoli di campione elbano

Le maglie con le tre api a Daniele Marinari, Giulio Galli, Franco Fontana e Silvia Cervini

Conquistadores Cup, vincono Casagrande e la Burato

Spettacolo a Porto Azzurro sia nella gara maschile che in quella femminile. Gli highlights

Vincenzo Nibali, una leggenda alla Capoliveri Legend

Dopo l'annuncio del ritiro l'anticipazione della Gazzetta: correrà in mtb all'Elba