,

“Una nuova porta di accesso al centro storico”, il progetto

Sabato 1 giugno nella piazza del Parco Commerciale delle saline la presentazione

Cambiamo Portoferraio. Questa è stata una delle principali richieste dei cittadini che il candidato a sindaco Tiziano Nocentini e la sua lista civica “Portoferraio c’è” hanno ricevuto dai cittadini durante la campagna elettorale che sta per concludersi. E nel programma di “Portoferraio c’è” è stato inserito un nuovo modo di accedere al centro storico di Portoferraio, che verrĂ  presentato alla cittadinanza Sabato 1 giugno alle 18,30 nella piazza del Parco Commerciale delle Antiche Saline, attraverso uno schermo gigante “led-wall”. La presentazione sarĂ  curata dall’architetto portoferraiese Massimiliano Pardi, uno degli autori – insieme all’Arch. Alessandro Pastorelli, al Geom. Marco Pardi, all’Arch. Franco Pasti e all’ Arch. Nazareth Garrido Torres – del progetto  che è stato adottato da Tiziano Nocentini e dalla sua lista civica “Portoferraio c’è”.

“Ci stupisce – ha dichiarato Tiziano Nocentini – che  progettisti elbani di eccellenza assoluta, ed in particolare portoferraiesi,   abbiano visto da anni ignorate le proprie idee dalle amministrazioni comunali che si sono succedute. Abbiamo deciso di adottare alcuni di questi progetti, fra cui quello che presenteremo, perchĂ© siamo orgogliosi di vedere che fra i nostri concittadini ci siano professionalitĂ  di questo livello, e faremo di tutto per valorizzare la loro capacitĂ  progettuale per cambiare in meglio il volto di Portoferraio. Per questo  – ha concluso Nocentini – abbiamo giĂ  avviato uno studio economico finanziario che permetta alla futura amministrazione comunale di programmare  l’attuazione di queste idee, che vogliamo condividere con i nostri concittadini”.

Al termine della presentazione verrĂ  offerto ai presenti un piccolo rinfresco con un brindisi di buon augurio.

4 risposte a ““Una nuova porta di accesso al centro storico”, il progetto

  1. Carlo Rispondi

    Le troppe polemiche sono il vero freno all’attuazione di tutti questi bei progetti.

    3 Giugno 2024 alle 15:07

  2. Elba Rispondi

    Io non capisco invece come si possa dare voce a dei pareri solo di alcuni cittadini che credo neanche abitino nel centro storico, parlare di idee e progetti senza neanche coinvolgere i diretti interessati (residenti e commercianti)….se questo progetto è stato accantonato un motivo ci sarĂ .

    31 Maggio 2024 alle 21:53

  3. Paolo Rispondi

    Io dico che oggi è in programma alla gattaia incontro con CNA e che anche la lista Nocentini sapeva benissimo…. Ma evidentemente fugge dagli incontri pubblici. Infatti abbiamo saputo che ha mandato la disdetta all’incontro che n CNA. Mi domando ma agli ultimi due, quello con Guidara domani pomeriggio e quello con Senio Bonini il 4 giugno che farà?

    31 Maggio 2024 alle 16:57

  4. isolato Rispondi

    non si capisce dove sia questa porta, se sia pedonale o carrabile.
    non si capisce se sono glia rchitetti che fanno promozione per una lista elettorale o se è una lista elettorale che fa promozione di alcuni architetti

    31 Maggio 2024 alle 15:24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il saluto del sindaco Nocentini a Don Antonio Mazzi

L'evento della Fondazione Exodus. Don Antonio ha battezzato la figlia di due educatori

Zini: “Il ripascimento l’abbiamo progettato e finanziato noi”

L'ex sindaco: "La ditta ha dovuto posticipare l'intervento per impegni giĂ  assunti"

Ripascimento delle spiagge di Scaglieri e della Biodola

Il sindaco: "Tempi dipesi da nostri predecessori, lo chiedono a gran voce gli operatori"