Le foto

La chiusura del “Progetto Istruzione”, educazione finanziaria

di Fondazione Acqua dell'Elba

Il “Progetto Istruzione 2023-24” della Fondazione Acqua dell’Elba ha avuto come tema l’Educazione Finanziaria, con particolare attenzione alla gestione del risparmio e alle nuove forme di pagamento digitale, ed è stato sviluppato in collaborazione con FeduF (Fondazione per l’Educazione finanziaria e al Risparmio).

Il progetto, avviato a novembre 2023 con la donazione di un totale di 100 libri agli istituti d’istruzione superiore dell’Isola d’Elba, di cui 1/3 proprio sul tema dell’educazione finanzairia,si è concretizzato con l’avvio di un Project Work che ha coinvolto attivamente le due scuole.

Per l’intero anno scolastico, gli studenti e le studentesse delle classi 3 A Grafico e delle quarte dell’ Alberghiero (indirizzo Eno e SaV), si sono dedicati allo studio della materia, che è consistito nell’erogazione di una formazione specifica durante le ore di Educazione Civica e nella presentazione, giovedì 30 e venerdì 31 Maggio, dei lavori di gruppo: un video in inglese realizzato dai ragazzi e dell’Isitituto Cerboni focalizzato sugli aspetti tecnici del risparmio, tassazione e investimento legati prettamente al mondo del lavoro; una analisi di come l’economia sia strettamente connessa con tutti gli aspetti della vita – dal punto di vista della cultura, musica e ambiente – per i ragazzi/e dell’Isis Foresi.

“È stato un onore per noi della Fondazione Acqua dell’Elba – afferma il Presidente della Fondazione AdE Fabio Murzi –collaborare con le istituzioni scolastiche e con gli studenti e le studentesse elbane e vedere portato a termine questo progetto sull’Educazione Finanziaria, un tema molto importante ed attuale che dal prossimo anno peraltro entrerà nei programmi scolastici di ogni ordine e grado come materia di studio.
È il secondo progetto nel campo dell’Istruzione dalla costituzione della nostra Fondazione che abbiamo promosso (dopo quello sulla parità di genere) e siamo felici che anche quest’anno siano stati coinvolti moltissimi studenti delle scuole secondarie dell’Isola d’Elba.
Un ringraziamento va alle Dirigenti scolastiche Alessandra Rando e Lorella Di Biagio e ai professori che hanno gestito durante questi mesi il lavoro nelle classi.
Naturalmente un profondo grazie a FEduF, la prestigiosa Fondazione per l’educazione finanziaria e al Risparmio, in particolare nelle persone di Giovanna Boggio RobuttiDirettore Generale FEduF e di Monica Rivelli coordinatrice del progetto.
Auspichiamo che gli studenti che hanno potuto confrontarsi con i temi dell’Educazione finanziaria, sia attraverso i libri donati alle scuole, sia attraverso l’approccio divulgativo di FEduF, abbiano maturato uno strumento che li possa essere di aiuto concreto quando entreranno nel mondo del lavoro e nella propria vita privata. “

Parole di compiacimento arrivano anche dalla Direttrice Generale di FEduF Giovanna Boggio Robutti:

“Abbiamo assistito alle presentazioni dei lavori realizzati dai ragazzi e dalle ragazze con molta soddisfazione. Un segnoconcreto dell’impegno di ciascuno di loro nello svolgere questo percorso di educazione finanziaria che ha messo a disposizione degli istituti materiali didattici, il supporto di un giovane divulgatore e una serie di volumi che sono stati donati per consentire agli studenti e alle studentesse di approfondire anche in seguito i diversi argomenti di educazione finanziaria e cittadinanza economica. Portare questo tema in tutte le scuole secondarie di II grado dell’isola d’Elba segna un’ulteriore tappa sul territorio italiano, resa possibile grazie alla collaborazione con Fondazione Acqua dell’Elba che ha fortemente voluto questo percorso”

Alessandra Rando, Dirigente scolastica dell’Istituto statale d’Istruzione Superiore Raffaello Foresi, commenta così:
“Siamo felici di aver collaborato per il secondo anno consecutivo con la
Fondazione Acqua dell’Elba che da tempo si impegna in progetti di promozione ambientale e sociale sostenendo valori in cui anche la nostra scuola crede fermamente. Quest’anno abbiamo approfondito il tema dell’Economia Finanziaria grazie a FEduF, Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al
Risparmio, che ci ha fornito tutti gli strumenti e gli approfondimenti necessari per mettere a fuoco un argomento che per i giovani di oggi può sembrare ostico e lontano ma che in realtà si riflette in molti degli aspetti della nostra vita quotidiana.
Ringraziamo dunque il Presidente Fabio Murzi e FEduF per aver dato alla nostra scuola questa opportunità che speriamo possa essere rinnovata anche nel futuro.”

La Dirigente Scolastica Lorella Di Biagio, a nome dell’IstitutoTecnico Commerciale – G. Cerboni, ringrazia la Fondazione Acqua dell’Elba e la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF). “Quest’anno scolastico – commenta – è stata scelta come tematica l’educazione finanziaria e l’uso consapevole del denaro che è stato trattato e approfondito con la classe 3 A GRAF e sotto la supervisione del prof. Giuseppe Cunti, responsabile del progetto.
L’educazione finanziaria entra a scuola grazie alla Fondazione Acqua dell’Elba nell’ambito del progetto di educazione civica. I giovani si trovano oggi a dover fronteggiare situazioni e scelte finanziarie più impegnative di quelle vissute alla stessa età dai loro genitori. Il progetto è ispirato a una didattica per competenze e propone un approccio multidisciplinare, dove i docenti hanno affrontato i temi economici e finanziari in classe con i loro studenti integrandoli nell’apprendimento curricolare.”
Le ore di educazione finanziaria sono state seguite con entusiasmo dai professori Giuseppe Cunti e Chiara Ridi all’Istituto Cerboni e dalla professoressa Anna Scola all’ Isis Foresi.
La progettualità legata al campo dell’Istruzione da parte della Fondazione Acqua dell’Elba proseguirà il prossimo anno affrontando una nuova tematica.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marina di Campo, ha 20 anni l’ittiturismo “Rosa dei Venti”

Nel 2004 era une delle prime attività di questo genere in Italia, ora il fatidico giro di boa

Davide Giannini firma il primo contratto da professionista

Il calciatore elbano è cresciuto nelle giovanili dell'Audace Isola d'Elba.

Tumore della pelle, l’impegno di Acqua dell’Elba e Fondazione

Nel mese della prevenzione donante 20 delle 100 visite dermatologiche specialistiche