Un info Point Libertas per le associazioni sportive sull’isola

L'annuncio fatto durante il convegno sulla Riforma dello Sport di sabato 24 maggio

Sabato 24 si è tenuto nella sala de Laugier di Portoferraio il convegno informativo a tema “Riforma dello sport”
organizzato dal comitato Libertas di Pisa che ha affrontato e chiarito, grazie alla presenza di pregevoli esperti del settore, alcuni temi relativi alla nuova normativa, sia in ambito fiscale che legale.
Dopo una breve panoramica sull’attuale situazione dello sport e dell’associazionismo elbano, che vive da sempre momenti di gloria condita da evidenti difficoltà, sia per ovvie situazioni di disagio dovuto alla condizione di “isolamento” logistico, ma anche per carenza di enti e organi preposti all’assistenza e al supporto del mondo dell’associazionismo sportivo, sono intervenuti i relatori: dott. Stefano Tacconi, direttore generale Libertas Pisa per una panoramica sulle novità della riforma, i commercialisti dott.ssa Fabiana Muti e dott. Boschi in materia fiscale, l’avv.to Luca Concilio per la parte statutaria.
Francesca Bardino, ex atleta e istruttore nazionale di arti marziali, nonché militante da oltre 20 anni nel mondo delle associazioni e degli enti di promozione sportiva, attualmente presidente del comitato Libertas Pisa, comitato lanciato dal pluricampione di pugilato Mario Pisanti, ha moderato l’evento e ha ricordato alcune glorie di un passato sportivo che si sono concentrate nel Centro Sportivo Olimpia Aethalia, di cui proprio il padre, Franco Bardino, negli anni ’60, in qualità di assessore allo sport, si fece promotore e fautore con il geometra Magnani e alla collaborazione del Coni.
Si sono lodate anche le esperienze recenti, di altri campioni elbani, tra cui Velasco, campione italiano di bike su strada, in un’ottica di rilancio dello sport elbano: “È necessario, proprio in virtù delle condizioni di difficoltà che i nostri sportivi, amatori e agonisti, incontrano tutti i giorni, rilanciare le attività delle associazioni per dare più valore alle storie che emergono e arrivano in continente.”
A tal proposito Libertas ha proposto ed approvato l’apertura a breve di un Point Informativo, coordinato dalla Dott.ssa Francesca Bardino e dalla commercialista Fabiana Muti, che sarà a disposizione delle associazioni sull’isola per supportarne le attività in materia organizzativa, fiscale e legale.
Presente all’evento, organizzato grazie alla collaborazione con Nocentini Group, anche il dott. Fabio Caiazzo, Consigliere di amministrazione di Sport e Salute Spa la società parallela al Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha il compito di coordinare e sviluppare attività volte a sostenere e promuovere lo sport di base, incrementare la pratica sportiva e a valorizzarne il ruolo educativo.
Caiazzo è così intervenuto: “Un’attenta amministrazione deve necessariamente valorizzare lo sport non soltanto sulla base dell’articolo 33 della nostra costituzione, ma come valore aggiunto per la comunità”.
Ottime prospettive anche per quanto riguarda il turismo sportivo con interessanti progetti sul tavolo da lanciare per la prossima stagione sportiva, sia di Portoferraio che dell’isola d’Elba in toto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“Gramscic”, al cinema Metropolitan di Marciana Marina

Sabato 22 giugno alle ore 22:00 lo spettacolo della compagnia La Filastoccola

Campionato provinciale gara di pesca a traina a Cavo

Una giornata di sport, musica, cibo e tradizione. Il programma completo

Protti e Lucarelli al memoriale intitolato a Fabio Bardelloni

Un pomeriggio di Beach Soccer e in serata le interviste nella piazzetta dei delfini