,

Zini e le promesse elettorali del 2019 per le Ghiaie

di Marcello Camici

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Zini’attuale sindaco a termine  di consiliatura si ricandida per avere una conferma alla guida dell’amministrazione comunale. Non lo avevo votato nella tornata del 2019 poichè come amministratore pubblico in precedenti amministrazioni non mi era piaciuto, non mi aveva convinto. A maggior ragione ,oggi in questa tornata  elettorale del 2024 di nuovo non voterò Zini quale amministratore comunale.

A maggior ragione per questi motivi.

Per la zona delle Ghiaie ,dove abito,aveva in campagna elettorale  del 2019 promesso di realizzare con la sua lista “Cosmopoli rinasce”, quanto segue:

“Nel nostro programma quindi – afferma Angelo Zini, candidato alla carica di sindaco – vi sono delle proposte e degli obiettivi che inseriremo nei piani di sviluppo e di intervento per la cittĂ . Uno di questi è di far diventare il complesso de Le Ghiaie (i giardini, il lungomare, gli impianti sportivi ed il complesso della ex Caserma Tesei, e piazza Marinai d’Italia) un vero e proprio Parco Urbano, porta di accesso alla CittĂ  Storica”.
Ciò richiede interventi di ristrutturazione dei giardini e di recupero e implementazione del verde pubblico, la realizzazione di una nuova piscina pubblica comprensoriale, il recupero di parte delle strutture della Caserma, la realizzazione di spazi di aggregazione per le espressioni della cultura giovanile, per laboratori scientifici, didattici, universitari e per le istituzioni scolastiche, oltre che in accordo e in condivisione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, e non ultimo, per la realizzazione di foresterie.
“Pensiamo – aggiunge Zini – ad un Campus vero e proprio per la creazione di percorsi para-scolastici di specializzazione e per la formazione superiore e universitaria, strumento di formazione dei nostri giovani, di realizzazione di corsi universitari distaccati e di scambio con atenei italiani e stranieri”.
Infine, lavoreremo alla realizzazione di un parcheggio multipiano scambiatore per accedere al Centro Storico ed agli altri luoghi di interesse culturale e turistico in modo alternativo al mezzo proprio.
” Sin dall’inizio della legislatura – conclude Zini – avvieremo le procedure per un concorso d’idee per la realizzazione di questa trasformazione ma soprattutto per la realizzazione in tempi brevi della piscina e del parcheggio multipiano”.

(Elbareport   15 maggio 2019   https://www.elbareport.it/politica-istituzioni/item/35956-le-ghiaie-parco-urbano-la-proposta-di-cosmopoli-rinasce
NIENTE DI TUTTO QUESTO E’ STATO REALIZZATO DAL SINDACO  ZINI  DOPO CINQUE ANNI DI AMMINISTRAZIONE.

Aggiungo che con delibera  n 27 del 15/2/2017     il comune di Portoferraio ha accettato una donazione libraria alla biblioteca comunale   foresiana  da parte del sottoscritto Oltre tremila libri .giacciono chiusi in cassette ancora dopo tanti anni.

MARCELLO  CAMICI

Una risposta a “Zini e le promesse elettorali del 2019 per le Ghiaie

  1. antonio Rispondi

    Bravo Marcello hai proprio ragione.Io purtroppo alle precedenti elezioni il voto glielo avevo dato!

    21 Maggio 2024 alle 18:50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“SarĂ  il dottor Graziano il nostro delegato alla sanitĂ ”

di Tiziano Nocentini, Sindaco di Portoferraio

Cade un controsoffitto, sgomberate 12 case popolari

A disposizione la palestra di Viale Elba, alcuni hanno provveduto autonomamente