Aprile, nuove discipline e tante sorprese per il Grande Falco

de Gli Archi del Grande Falco Asd

 Aprile vede come sempre gli atleti del Grande Falco, impegnati nelle gare  fuori casa ed anche in nuove tipologie di gare e raduni al Centro di preparazione olimpica di Tirrenia ,dove il Grande Falco vanta di tante presenze come Grasso Alessia,Palella Lorenzo,Peria Filippo, Giunchino Sveva,Dora Cafaro, Leonardo Cafaro e Imbrisca Gioia nel progetto Toscana 24 e Irene Peria nel progetto Over 13 ,dove i ragazzi vengono seguiti dai tecnici regionali in collaborazione con il tecnico personale Bolano Patrizio.
Volevamo anche  integrare e completare  con le altre due discipline Fitarco ,che sono nel contesto federativo e cioè Hunter e Field e il 3D , quest’ ultima  con le sagome di simulazione di caccia.
La chiamano 3D , ovvero caccia  simulata con sagome tridimensionali  di  gomma simili a quelle vere .
Abbiamo fatto allenare i ragazzi con archi nudi, adatti togliendo alcuni accessori come il mirino e la stabilizzazione , chiamando  infatti così Arco nudo e ad alcuni non è stato invece cambiato niente ,tipo i compound che si sono allenati a guardare e cambiare  i mirini con le distanze  diverse per  ogni  tiro .
Andiamo alle gare, si parte con Camaiore e con i ragazzi cat.under 20 che si impegnano e portano a casa un bel medagliere :Mazzi Tommaso,Anselmi Zeno, Costanzo Melania,Manca Flavio,Romano Luca,Nicolai Cristina, ,Voloschuk Ivan e Nuccetelli Lorenzo.Si ripetono questi podi  per le altre  gare cioè , due gare a Sesto Fiorentino e una  gara a Massa Marittima .In tutte e tre  le gare abbiamo inoltre raggiunto il podio come squadra under 20 ,composta da Mazzi Tommaso,Manca Flavio e Voloschuk Ivan.
Queste gare sono state molto importanti,in quanto valide come qualifica per il Campionato Regionale a Rosignano e Nazionale in Sardegna a settembre.
Dal punto di vista individuale ottime prestazioni delle categorie degli Adulti arrivati a podio come :Nuccetelli Fabio e Anselmi Patrizio e  buoni piazzamenti di Mazzi Fabio, Schezzini Claudia e Bolano Patrizio.
Il 6 di Aprile il giorno prima invece del Trofeo Pinocchio, Cafaro Leonardo e Cafaro Dora hanno partecipato ad un altro tipo di tipologia di gara che si chiama 70/60/50 round che è più difficile in quanto a differenza delle solite gare delle indoor a 18 MT queste arrivano  fino a 40 MT e si tira più frecce, cioè fino a 90 .Dora e Leonardo Cafaro nonostante fossero alla prima gara di questo tipo e nonostante la difficoltà, sono arrivati primi entrambi.
Stando comunque attenti a non perdete di vista l’impegno per ragazzi e per  i  giovanissimi per la  preparazione nella divisione olimpico per il Trofeo Pinocchio , in 13 hanno gareggiato  il 7 di Aprile a Capezzano Pianore a Camaiore,  con  bellissimi risultati . Li cito tutti uno per uno dalla più piccola :Alice Lisanti, Melissa Ciomei, Edoardo Ciomei, Peria Filippo ,Giunchino Sveva,Peria Filippo,Cafaro Dora,Imbrisca Gioia, Cafaro Leonardo, Palella Lorenzo, Grasso Alessia,Parrini Giulio,Anselmi Zeno, Manca Flavio.
Risplendono tutti raggiungendo il podio Alice Lisanti ,Ciomei Melissa,Imbrisca Gioia ,Cafaro Dora, Grasso Alessia ,Palella Lorenzo,Zeno Anselmi ed il primo posto di Pippo ,Filippo Peria,che vince la cat .Quindi  Melissa 1a e Alice 2a nello sperimentale . Secondo posto  Alessia,il secondo  Gioia,e il terzo Dora.Il terzo podio di Zeno  ed i bellissimi 4′ 5′ posto di Giulio ,Sveva,Flavio,Lorenzo ed Edoardo . I primi podi in due squadre Pippo ,Edoardo e  Giulio,nel maschile .
Nel femminile  Sveva ,Dora e Gioia Tutti accompagnati come sempre dalle due sorelle Irene e Guenda Peria.
Abbiamo inoltre finito in bellezza aprile ,con la bellissima collaborazione con l’ associazione di Pomonte “Il Calello” con una gara organizzata il 28,all’ interno della bella e spaziosa palestra che sarà luogo prossimo di gare federali e avvenimenti importanti.Ringraziamo l’ Associazione il Calello per la stupenda ospitalità.
Un piccolo spazio lo prendo per ringraziare i partecipanti alle gare e soprattutto i genitori che seguono sempre i ragazzi. Onore e lunga vita al Grande Falco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati