Spiagge e fondali puliti: a Schiopparello pinzaci tu!

Appuntamento il 12 maggio alle 15,00 per ripulire la spiaggia. Come partecipare

Ogni anno finiscono nei nostri mari e sulle nostre belle spiagge tonnellate di rifiuti con danni incalcolabili per il delicato ecosistema marino, ma anche quest’anno torna Spiagge e fondali puliti, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio e alla pulizia dei rifiuti abbandonati su spiagge e arenili. Decine le iniziative in programma e migliaia di volontarie e volontari in Italia e oltre i confini, , si impegnano nella lotta contro i rifiuti malgestiti e incivilmente abbandonati e per tenere alta l’attenzione su questa grave emergenza ambientale.
Spiagge e fondali puliti fa parte di Clean-up the Med, la campagna internazionale coordinata dal 1993 da Legambiente che coinvolge associazioni, scuole e Istituzioni locali per l’organizzazione della più grande pulizia delle spiagge nel Mediterraneo. Clean-up The Med è un’azione diffusa in 22 Paesi del Mediterraneo attraverso l’attività e l’organizzazione da parte di oltre 150 enti e associazioni che coordinano a loro volta istituzioni, scuole e società civile locale in una delle più partecipate e diffuse iniziative di pulizia delle spiagge testimoniando un importante impegno civico a tutela ambientale. L’obiettivo principale della campagna non è esclusivamente quello di rimuovere fisicamente i rifiuti ma anche sensibilizzare ed educare la collettività sul problema dei rifiuti marini prodotti dall’uomo e un’occasione di sviluppo per progetti ambientali, scambi tra associazioni, ricerche transfrontaliere. Tutti uniti per un mare pulito e di pace.
All’isola d’Elba l’appuntamento è domenica 12 maggio 2024 alle ore 15:00 alla spiaggia di Schiopparello, partecipando potrai unirti anche tu a questa campagna di pulizia della spiaggia.
I rifiuti raccolti insieme ai volontari di Legambiente e alle guide parco subacquee (che si occuperanno della raccolta dei rifiuti presenti sul fondale nella zona antistante alla spiaggia) saranno opportunamente censiti e catalogati, con l’obiettivo di contribuire ad ampliare il database dei rifiuti spiaggiati costruito dai volontari a livello europeo.
Ritrovo domenica 12 maggio ore 15:00 Spiaggia di Schiopparello
Evento gratuito. Per info e prenotazioni 3703283801

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Fondazione Acqua dell’Elba presenta il programma di SEIF

Il festival dal 28 al 30 giugno è dedicato al mare e mette al centro le “Connessioni”

Quando all’isola d’Elba c’erano i fochi di San Giovanni

Il 23 giugno trekking urbano. L'iniziativa di Legambiente, Parco Nazionale e Proloco

Elba, fanalino di coda della sostenibilità nell’Arcipelago

I dati della ricerca di Legambiente sugli obiettivi di sostenibilità europei e italiani