La Skoda di Simone Campedelli domina il Rally Elba

Gara di altissimo livello, seonda giornata sul bagnato. Solo un elbano nella top ten

Andrea Volpi (foto Daniele Anichini)

Ha lasciato solo una prova speciale agli avversari, l’ultima, quella del Monumento. Simone Campedelli  – navigato da Tania Canton – è stato numero 1 di nome e di fatto nella 57.ma edizione del Rally dell’Isola d’Elba, dominando tutto il resto dell’agguerritissimo gruppo di partecipanti.

Sul podio di Portoferraio Campedelli ha lasciato a debita distanza tutto il resto del gruppo, vincendo sei prove speciali su sette. Secondi Andolfi e Floris a 42″, terzi Albertini-Fappani a 1’09”, tutti su Skoda Fabia.

Gli elbani hanno chiuso in calando nelle prestazioni la seconda tappa, probabilmente costretti dall’altissimo livello dei piloti che li hanno preceduti. Solo Volpi e Mei sono riusciti a entrare nella top ten: alla fine saranno noni, a 2’35” dal vincitore.

Dodicesimo sul traguardo l’equipaggio Bettini Acri, con 3’25” di ritardo, 18.mo l’altro equipaggio locale composto da Gamba Walter e De Simoni, staccato di 5’25”.

A seguire Montauti-Adriani in 30.ma posizione, 42.mi Romano-Pellegrini, 64.mi Pitzoi – Chionsini.

A breve il servizio completo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Rallye, Bizzarri e Lanera pronti per il Rally di San Marino

L'esperto driver e la copilota elbana al via di una delle gare europee più apprezzate

Rally Elba Storico-Trofeo Locman Italy, le prime novità

La gara il 27 e 28 settembre partirà da Porto Azzurro e arriverà in centro a Capoliveri

La “Lancia”, un pezzo di storia anche del Rally dell’Elba

“Lancia Ypsilon Rally 4" sarà sul mercato a maggio 2025. Un clamoroso ritorno