, / il video

“Figli del Capanne”, il racconto della storia degli elbani

Il progetto dell' Associazione Pedalta: una rassegna video per conservare la memoria

Una rassegna video per non perdere la memoria della gente elbana, in particolare dei “Figli del Capanne”. E’ il progetto dell’associazione Pedalta di Marciana, che ha pensato di raccontare la storia dei propri compaesani attraverso dei video. Una maniera per andare oltre il racconto orale delle tradizioni, per conservare in maniera indelebile il ricordo. Un’idea da valorizzare e – perchè no – da imitare per conservare l’identità isolana. Ecco il racconto delle motivazioni dell’associazione e il video che presenta l’iniziativa
Un paese è il frutto delle vite dei suoi abitanti.
Ogni accadimento, piccolo o grande che sia, provoca cambiamenti.
La storia descrive il percorso con cui un luogo e la sua gente creano la loro identità.
Dimenticare è più facile che costruire, ma il passato è ricco di insegnamenti, di errori e di magie.
Per questo  è  nato il progetto “Figli del Capanne” affinché nessun ricordo vada disperso: racconti di vita di tutti noi, marcianesi intervistati da marcianesi, una sorta di atavico rito di passaggio che tende all’infinito.
Per non dimenticare chi eravamo, per vivere consapevolmente il presente, per migliorare il futuro
Per tutti noi.
“Sacro non è raccontare ciò che sai ma quello che ti commuove e non sai perché.”
F.Arminio
Seguiteci sui nostri profili Fb e YouTube

Una risposta a ““Figli del Capanne”, il racconto della storia degli elbani

  1. Dante Rispondi

    Anche a Rio abbiamo le nostre Capanne. C’è Capanna, Brucia Capanne ecc. Forse si potrebbe fare una rassegna anche lì.

    23 Aprile 2024 alle 10:37

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marciana in lutto per la scomparsa di Zelia Anselmi Ferrini

Per 35 anni è stata la storica cuoca della rosticceria "Red Devil" e della mensa scolastica