/ le foto

La Lega Navale Italiana festeggia la Giornata del Mare

Due gli eventi organizzati con gli studenti e le studentesse dell’isola d'Elba

La Lega Navale Italiana tiene molto ai Giovani e allo Sport. È stabilito nello Statuto di questa Associazione fondata nel 1897 a La Spezia e presente all’Elba già dal 1901, ma è soprattutto un impegno che porta le 260 Sezioni e Delegazioni LNI in tutta Italia a “diffondere nel popolo italiano, in particolare fra i giovani, l’amore per il mare, lo spirito marinaro e la conoscenza dei problemi marittimi”.

Per festeggiare la Giornata del Mare quest’anno a Portoferraio sono stati organizzati 2 eventi:
Gli studenti della prima Nautico dell’ITCG Cerboni hanno avuto il privilegio di essere accolti sulla nave Acciarello di BluNavy dalle dott.sse Figliuolo e Minuti insieme al Comandante, coadiuvato dal Primo Ufficiale e dai loro più stretti collaboratori.
Mentre gli studenti e le studentesse dell’ISIS Foresi hanno ricevuto in aula magna una importante lezione sulla sicurezza in mare proprio dal Capo Settore della Sicurezza e della Navigazione della Capitaneria di Porto di Portoferraio, il STV Marco Bonasera ha tenuto.

Da una parte quindi i ragazzi dell’ITCG Cerboni hanno assististito proprio in plancia – e in “religioso” silenzio – alle manovre del Comandante per straccare, condurre la nave e attraccare in porto, mentre a piccoli gruppi son potuti scendere in sala macchine per osservare da vicino il funzionamento di questa importantissima zona della nave, dove il responsabile tecnico ha spiegato loro il funzionamento con dovizia di particolari.

Dall’altra parte, a terra, gli studenti e le studentesse dell’ISIS Foresi hanno seguito con attenzione la lezione del STV Bonasera e si sono cimentati nelle risposte al questionario interattivo predisposto in Capitaneria di Porto proprio per verificare quanto hanno appreso e quali soluzioni sono stati in grado di proporre ai problemi che si possono creare in navigazione, con qualsiasi tipo di imbarcazione.

Giovani provenienti da tutti i paesi dell’Elba, che frequentano le scuole superiori a Portoferraio e che hanno sicuramente apprezzato il privilegio che hanno avuto.
Ma soprattutto hanno potuto imparare molto, sia a terra che in mare, oltre a fare tesoro dei consigli che hanno ricevuto non solo in occasione della Giornata del Mare, ma anche nel corso di tutto l’anno scolastico 2023/2024 nell’ambito del progetto Vela a Scuola, dalla vela livello mondiale con Benedetta Di Salle, Malte Reuscher e Cecila Zorzi alla tutela dell’ambiente marino con il Prof. NIcola Nurra.
Una formula che sin dal primo progetto pilota di “Mare, una straordinaria palestra senza confini”, intrapreso già nel 2017 con l’ISIS Foresi e la Fondazione Exodus ha permesso ai giovani di seguire le lezioni di vela e di metterle in pratica in barca, ma anche di incontrare molti Testimonial nel corso di questi anni, di varie discipline.

La dimensione istituzionale si fonde con la necessità di far praticare Sport ai giovani. Lorena Provenzali ritiene che sia importante non solo per sentirsi bene fisicamente, ma anche per proporre strumenti utili e testimonianze stimolanti. È importante trasmettere – attraverso i valori dello sport – pure temi fondamentali come il gioco di squadra, la competizione “sana”, l’importanza del merito. Lo sport aiuta sicuramente anche a studiare meglio e diventa dunque un antidoto per far convergere energie e passione,  e per evitare di dedicarsi troppo a lungo ai social.

All’Elba i ragazzi e le ragazze possono festeggiare la Giornata del Mare con la vela, ma anche scegliendo molti altri sport, belli e divertenti, che qui si possono praticare quasi ogni giorno dell’anno.

Ringraziamenti:

Comandante Altavilla e STV Bonasera della Capitaneria di Porto di Portoferraio

Signora Preside Di Biagio ITCG Cerboni

Signora Preside Rando ISIS Foresi

Professoresse e Professori degli istituti superiori ITCG Cerboni e ISIS Foresi

Banca dell’Elba

BluNavy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“Un mare di amici 2024″, la giornata conclusiva del progetto

Oltre 150 studenti delle scuole secondaria di primo grado a Portoferraio per l'iniziativa

“Un mare di amici”, l’evento conclusivo del progetto

Si terrà martedì 14 maggio al centro culturale De Laugier, impegnati 170 studenti