Allerta meteo, traffico portuale in tilt a Portoferraio e Rio

Qualche ora di caos di arrivi e partenze, tutto risolto nel pomeriggio. L'allerta ora è gialla

Giornata da bollino nero per l’isola d’Elba, in coincidenza con l’allerta meteo arancione che ha provocato non pochi disagi soprattutto agli imbarchi dei traghetti, nelle zone di Portoferraio e Rio Marina.

Lo stop ai trasporti marittimi è durato per tutta la mattinata per colpa del forte vento e delle condizioni proibitive del mare: questo è bastato per mandare letteralmente in tilt il traffico del capoluogo elbano e – in dimensione minore ma comunque importante – anche quello di Rio Marina.

L’accumulo di corse annullate, al momento della ripresa della navigazione dei traghetti, ha creato situazioni di caos, fortunatamente risolte nel giro di poche ore. Spettacolare, anche se difficile da gestire, la partenza da Rio della motonave Bellini in corrispondenza dell’arrivo della Rio Marina Bella: le due navi Toremar si sono soltanto incrociate, creando una situazione particolare nello specchio d’acqua antistante il porto, come documenta la foto allegata al servizio.

Nel frattempo, è arrivata anche la temuta pioggia: nel pomeriggio di lunedì 28 agosto  ci sono stati violenti rovesci su alcune zone dell’Elba: 50 mm di pioggia sul monte Perone e quasi 25 millimetri  su Portoferraio,  Schiopparello, Rio Elba e Rio Marina.

Non si segnalano comunque gravi danni, se non nel centro storico di Portoferraio, dove –  a causa delle croniche carenze della rete fognaria – ci sono stati allagamenti.

La situazione di emergenza meteo, comunque, non è ancora conclusa, perchè l’allerta  – con criticità gialla –  per quanto riguarda la pioggia è stato confermato fino alla mezzanotte di martedì 29 agosto.

Ecco come Lamma Meteo Toscana tiassume la situazione alle 18 di lunedì 28 agosto:

Il minimo sul Mar Ligure si è approfondito come nelle attese e ha raggiunto 996 hPa, valore un po’ più alto rispetto a quanto prevedevano i modelli meteorologici nella giornata di domenica.
Le nubi ruotano intorno al centro di bassa pressione in senso antiorario mentre si sposta lentamente verso est. I venti ancora spirano da sud sulla Toscana, ma tenderanno ad attenuarsi nelle prossime ore per l’avvicinarsi dell’occhio del ciclone. Il calo della pressione sarà accompagnato da nuovi rovesci e temporali a carattere sparso, che nelle prossime ore torneranno a interessare la regione.
Il tempo rimarrà a tratti instabile anche  martedì  e mercoledì con temperature sotto i 30°C, mentre da giovedì ci attendiamo una rimonta dell’alta pressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Frana di terra e arbusti, chiusa la strada Mola-Naregno

Lo smottamento provocato dalle piogge all'altezza del bivio per il cantiere di Mola

Incendio al centro di raccolta ESA di Marciana Marina

Sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri, all'interno dei locali anche degli automezzi

Salvataggio sul Capanne, ecco le spettacolari immagini

Il report dei Vigili del Fuoco sul soccorso prestato a un escursionista ottantenne