Portoferraio

Nuove regole per gli accessi alla ZTL in centro storico

di Amministrazione Comunale

L’Amministrazione Comunale informa la cittadinanza che sarà riattivato il sistema di controllo della “Ztl centro storico” con una nuova regolamentazione degli accessi e della sosta prevista da un apposito disciplinare in fase di stesura definitiva. I principi fondamentali sono: favorire la sosta dei residenti che potranno parcheggiare in tutti gli spazi disponibili della ZTL, migliorare la vivibilità ed il decoro della Città Storica, agevolare la viabilità pedonale e gli accessi ai siti culturali e museali, incentivare tutte le forme di mobilità sostenibile compatibili con il Centro Storico ed il TPL. Sul sito internet istituzionale del comune www.comune.portoferraio.li.it è disponibile la bozza del disciplinare che è già stata sottoposta alla valutazione della commissione consiliare Urbanistica, Ambiente, Portualità, Viabilità e Mobilità, dei capigruppo consiliari, delle categorie economiche e delle associazioni del terzo settore ed è aperta al contributo di tutti i cittadini. Questi ultimi possono inviare le loro osservazioni alla e-mail ztlcentrostorico@comune.portoferraio.li.it entro il 31 maggio 2023. Queste le linee guida della bozza di disciplinare:
LOCALIZZAZIONE DELLA ZTL
La Ztl interessa tutta l’area della Città Storica a partire da Calata Mazzini. Sono comprese via Marconi, Via Ninci e Via Pietro Senno.
VARCHI ELETTRONICI
Gli accessi saranno controllati anche con un sistema di telecamere. I varchi video sorvegliati sono tre: Varco n° 1 Porta a Terra; Varco n° 2 Molo Gallo; Varco n° 3 Piazza delle Repubblica (angolo ex Palazzo delle Poste). Le targhe delle auto autorizzate al transito saranno registrate nella banca dati gestita dalla Polizia Municipale.
SOGGETTI AUTORIZZATI ALL’ACCESSO CON CONTRASSEGNO
Il transito e la sosta nella zona a traffico limitato sono consentiti a vario titolo a: residenti anagrafici; locatari di appartamenti con contratto registrato; proprietari di appartamenti e proprietari e affittuari di fondi non residenti; artigiani; imprese che effettuano interventi professionali di pronto intervento; corrieri; proprietari e affittuari di garage o che hanno disponibilità di posti di sosta all’interno di aree private o concesse; medici; residenti nella ZTL bisognosi di assistenza; medici in visita privi di ambulatorio nella ZTL; cooperative sociali, associazioni di volontariato e promozione sociale.
CONTRASSEGNI
I contrassegni sono di colore GIALLO (transito e sosta a tempo indeterminato); VERDE (transito e sosta temporanea di due ore); AZZURRO (transito e sosta temporanea di un’ora); ROSSO (residenti via ella Fonderia e via dei Giuggioli); BIANCO-NERO (colo che devono prestare assistenza alle persone); BIANCO (medici con ambulatorio nella Ztl).
CATEGORIE SENZA CONTRASSEGNO
Il transito senza contrassegno è consentito a: veicoli che trasportano o siano condotti da persone con limitate o impedite capacità motorie; veicoli del trasporto pubblico locale, taxi; mezzi di soccorso; veicoli in servizio di Polizia, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, FF.AA., Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Vigilanza notturna, Autorità Giudiziaria, con insegna stampata esternamente al veicolo o con apposito segnale distintivo esposto; veicoli di Comune di Esa s.p.a, Asa, Enel, Poste Italiane, Gestori nazionali della telefonia, ASL, Cosimo de’ Medici S.r.l., IdEA; – veicoli di ministri del culto; auto funebri per trasporto; veicoli utilizzati per il trasporto di merci, per esigenze legate a rifornimenti o allo svolgimento di servizi
RICHIESTE SUCCESSIVE AL TRANSITO DAI VARCHI ELETTRONICI
Tutti coloro che effettuano per motivi di necessità od urgenza attraverso i varchi elettronici della ZTL, sprovvisti di permessi o di autorizzazioni preventive, possono presentare una richiesta di autorizzazione in sanatoria inviando comunicazione scritta al Comando Polizia Municipale, entro 5 giorni dal passaggio, riportante gli estremi e le motivazioni specifiche dell’accesso.
RILASCIO CONTRASSEGNI
I soggetti in possesso dei requisiti per ottenere il rilascio dei permessi di transito e sosta devono inoltrare istanza in bollo all’Ufficio di Polizia Municipale con le modalità previste dal disciplinare. I contrassegni avranno validità triennale, con obbligo di convalida annuale dal 1 al 31 gennaio di ogni anno.
MOTOVEICOLI
Il transito e la sosta di motocicli e ciclomotori sono limitati ai soli residenti della Ztl e soggetti alle stesse norme autorizzative per le auto.

Una risposta a “Nuove regole per gli accessi alla ZTL in centro storico

  1. ALESSANDRO Rispondi

    INTANTO NON SI SA QUANDO VERRA’ “RIATTIVATO” E SE IL SISTEMA DI CONTROLLO NEL VARCO 1 E 3 RIMARRA’ ATTIVO ANCHE IN INVERNO..DALL’ARTICOLO PRATICAMENTE NON E’ CAMBIATO NULLA PERCHE’ COME GLI SCORSI ANNI VENIVA “ATTIVATO” A GIUGNO ANCHE SE LE TELECAMERE NON ERANO FUNZIONANTI E I TAGLIANDINI IN TEORIA VENIVANO ” CONTROLLATI “PER USARE UN EUFEMISMO DAI VIGILI…QUESTO MI SEMBRA UN CONTENTINO PER LE CONTINUE LAMENTELE DEI CITTADINI DEL CENTRO STORICO COME IL COMUNICATO DI MESI FA DEL COMUNE IN MERITO ALLE CORSIE PEDONALI IN ZONA PORTO E VIA LAMBARDI DOVE SI ANNUNCIAVA L’INIZIO DEI LAVORI…FATTI NON CHIACCHERE…

    17 Maggio 2023 alle 15:52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

A Rio sono in corso disinfestazioni dalla Limantria

Viene utilizzato un prodotto non dannoso per l’uomo a base di Bacillus Thuringiensis

Niente autobus domenica mattina fra Marciana e Procchio

Autolinee Toscane: lo stop dalle ore 10:45 alle ore 13:30 per manifestazione sportiva