Alatoscana, il sindacato proclama lo stato di agitazione

Filt Cigl: "Preoccupati per l'assenza di iniziative della Regione dopo il referendum"

Il sindacato FILT Cigl ha proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti dell’aeroporto di La Pila a Marina di Campo, con una lettera inviata alla Regione Toscana, al Presidente Eugenio Giani e all’Assessore Stefano Baccelli, alla Prefettura di Livorno, alla Commissione di Garanzia Dell’attuazione sulla Regolamentazione dell’esercizio del diritto di
sciopero nei servizi pubblici essenziali e all’Osservatorio sui conflitti sindacali nel settore dei Trasporti c/o Ministero dei Trasporti.

il sindacato ha espresso tutta la sua preoccupazione per l’assenza di iniziative a tutela dei dodici lavoratori dell’aeroporto elbano dopo il referendum comunale che si è espresso contro l’allungamento della pista.

“A seguito dell’esito referendario sull’allungamento della pista dell’aeroporto di Marina di Campo – si legge nella lettera –  e l’impegno del Presidente della Regione Toscana Giani di convocare i sindaci elbani per capire quale futuro dare all’infrastruttura dell’Isola d’Elba, purtroppo ad oggi non ancora avvenuto, i lavoratori di Ala Toscana vedono crescere le incertezze sul proprio futuro lavorativo. Per quanto sopra esposto la scrivente O.S. proclama lo stato d’agitazione del personale di Ala Toscana.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Terremoto a Capoliveri, 17 persone indagate dalla Finanza

L'indagine è a livello preliminare, si parla di intercettazioni. Diverse le imputazioni

Dove volano le tre api della bandiera dell’Isola d’Elba?

Divagazione fra il serio e il faceto su un pezzo della nostra storia di cui si parla spesso

Esplode un termosifone all’Istituto Pertini di Viale Elba

Il fatto nel fine settimana. Il sindacato: "E se fosse successo con i ragazzi in aula?"