Capoliveri Legend Cup, due nuove prestigiose combinate

Abbinamenti e collaborazioni con la Mythos Primiero Dolomiti e la Castro Legend Cup

Saranno la Mythos Primiero Dolomiti e la Castro Legend Cup le due Super Combinate che la Capoliveri Legend Cup è lieta di annunciare per il 2022, due gare di alto livello, entrambe di fine stagione.

Si andrà dalle Dolomiti delle Pale di San Martino, patrimonio UNESCO, della Mythos Primiero Dolomiti, dell’11 settembre, con la combinata Rainbow Challenge, alle spiagge del Salento della Castro Legend Cup, del 23 ottobre, con la combinata Super Legend.

Saranno due opportunità che permetteranno di partecipare ad eventi di altissimo livello, beneficiando anche di un’ottimo sconto.

Per la Rainbow Challenge la quota cumulativa è di 85 euro, mentre per la  Super Legend la promo è di 75 euro.

Rainbow, tradotto dall’inglese, significa arcobaleno. Arcobaleno, nel mondo del ciclismo ci riconduce all’iride, quindi alla maglia di campione del mondo. La Capoliveri Legend è stata, nel 2021, sede del campionato del Mondo Marathon, Mythos Primiero Dolomiti è candidata per il campionato del mondo marathon 2026 (Pedali di Marca, organizzatrice dell’evento è già stata protagonista con il mondiale Montello 2021 e Tre Cime di Lavaredo 2018).”

Le parole di Massimo Panighel, Mythos Primiero Dolomiti, che ha poi proseguito:

“Due location incredibili: dalla bellezza verticale delle Dolomiti delle Pale di San Martino, patrimonio UNESCO, all’Isola d’Elba, un’oasi verde e blu tra le acque nell’Arcipelago Toscano, dove la natura regna sovrana.

Due date che destagionalizzano il turismo, permettendo di vivere a fondo questi due territori profondamente indirizzati verso una bike destination, lontani dai grandi flussi estivi.

Un costo di partecipazione veramente interessante: infatti con 85 euro, promozione valida dal 1. luglio al 31 agosto, c’è la possibilità di iscriversi ad entrambe le manifestazioni, con tutti i servizi riservati, senza andare incontro ad eventuali aumenti della quota di iscrizione dei singoli eventi.

Giuseppe Maggiore, Castro Legend Cup: “Per noi è un sogno essere in combinata con una  marathon che ha una popolarità internazionale. Noi siamo partiti solo 5 anni fa stiamo però facendo tanta esperienza e abbiamo tanta voglia di lavorare e di fare bene. Questa combinata per noi è anche il riconoscimento dei nostri sforzi e ne siamo molto contenti.
Gli eventi sportivi oltre a educare e nutrire lo spirito delle nuove generazioni sono anche un importante mezzo per avviare nuove amicizie, far conoscere i territori e contribuire alla crescita turistica.

Maurizio Melis, Presidente della Capoliveri Bike Park ha voluto sottolineare l’importanza di queste combinate: “Siamo molto felici di collaborate con organizzatori di territori diversi dai nostri, con in comune la voglia di promuovere le proprie realtà, non solo per il lato agonistico ma sopratutto per quello turistico, con la ricaduta che eventi di questa portata hanno inevitabilmente sul territorio. Noi sono tanti anni che portiamo avanti questa filosofia e abbiamo collaborato con molti eventi, sempre con reciproca soddisfazione. Location lontane da noi, che stimolano la voglia di visitare realtà differenti, un modo per conoscere e farci conoscere.

Oltre alle due novità del 2022 è confermata la combinata con la Vittoria Etna Marathon, che si correrà a Milo (CT) il 18 settembre 2022, sulle pendici del vulcano attivo più alto d’Europa, un’esperienza unica con la tua MTB.

Per informazioni sul sito della Capoliveri Legend Cup trovate la pagina dedicata a combinate e circuiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Elba Bike, arriva una vittoria anche durante le vacanze

Il giovane Niccolò Mauro vince la sua categoria in una gara a Buja, in Friuli

Elba e Scott Italia, firmato l’accordo di sponsorizzazione

Lo annuncia l'azienda dal suo sito: in programma una serie di eventi fino al 2024

Elba Bike, giovani ciclisti continuano a crescere

A Massa Marittima in una gara regionale soddisfazioni anche per i giovanissimi